CALCIO SERIE D – PALMESE, OGGI IL PRIMO TEST. E IL “LOPRESTI” ORMAI E’ UN CASO

166

A un mese esatto dall’inizio del torneo di serie D, nonostante i tanti richiami all’attenzione per una situazione che si sta facendo sempre più intricata, da Palazzo San Nicola non è filtrata nessuna novità in merito ai lavori di adeguamento del glorioso “Giuseppe Lopresti”, che devono essere necessariamente effettuati per ottenere l’omologazione da parte degli ispettori che saranno inviati dalla Lega Nazionale Dilettanti. Diversi i lavori da effettuare all’interno degli spogliatoi per il settore della gradinata: piccoli dettagli da sistemare, ma finora si è sprecato tempo prezioso e la situazione attuale è diventata rischiosa, con la passionale tifoseria del più che centenario club della Costa Viola che aspetta con trepidazione una “fumata bianca” da parte della Civica Amministrazione guidata dal sindaco Giovanni Barone.

Un segnale che finora non è arrivato, e sarebbe davvero il colmo se la Palmese dovesse giocare in campo neutro diverse partite di campionato. Una situazione che ha superato anche i limiti del paradossale visto che l’impianto è dotato di un erba sintetica di ultima generazione, e di tutto quello che la ditta di Lamezia Terme ha realizzato prima della consegna del Lopresti.

Si parla addirittura anche di un contenzioso tra il comune di Palmi e la ditta che ha portato a termine i lavori di ristrutturazione.

Tornando alla questioni di ordine strettamente calcistico, nel pomeriggio di oggi (alle ore 17 è previsto il calcio d’inizio) la Palmese giocherà il primo test amichevole con il San Paolo, compagine dell’hinterland reggino che milita in Seconda Categoria.

Una prima sgambatura per iniziare a provare gli schemi predisposti dal riconfermato trainer Mario Dal Torrione.

(fonte Quotidiano del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.