Calcio Tim Cup, il Bari vince di misura con il Cosenza

217

BARI – È bastata una rete al Bari per passare il secondo turno di Tim Cup. Dopo la vittoria in casa con la Frattese, la formazione cosentina approda in Puglia al San Nicola di Bari. Biancorossi con il 4-4-2 così come i silani. L’incontro è partito con 15 minuti di ritardo a causa di alcuni problemi di viabilità che non hanno permesso ai calciatori del Cosenza di arrivare in orario presso lo stadio barese.

La prima azione della partita è di sponda rossoblù con Gambino che Bari - Cosenzasfiora il palo. La risposta arriva subito con Maniero che calcia al lato rispetto alla porta difesa da Perina. Al quarto d’ora di gioco occasione del Bari con Monachello che spedisce la sfera alta da posizione piuttosto invitante. È ancora il centravanti biancorosso Maniero a rendersi pericoloso in avanti con un tiro dalla distanza: Perina è attento e blocca senza grandi difficoltà al minuto 32. Il primo tempo termina senza grandi occasioni da ambo le parti: nessun minuto di recupero viene concesso dal direttore di gara Di Martino di Teramo. Seconda frazione di gioco con un cambio immediato dei rossoblù. Esce Appiah ed entra Statella. Nel 4-4-2 di Roselli la coppia d’attacco è ora formata da Cavallaro e Gambino. Al 49′ il Bari passa in vantaggio con la rete di Monachello, fortunato nel trovarsi la sfera sui piedi dopo una miracolosa respinta di Perina. All’ora di gioco seconda sostituzione del Cosenza. Fa il suo ingresso il nuovo acquisto Mungo e abbandona il rettangolo di gioco Cavallaro. Caccetta sfiora il pareggio su un calcio di punizione battuto da Capece al 65′: il suo colpo di testa viene bloccato da Micai. Roselli decide di effettuare, al minuto 56, il suo ultimo cambio a disposizione inserendo la carta Baclet al posto di Gambino. Romizi ci prova con un rasoterra al 71′ sfiorando di poco la rete del possibile raddoppio. Statella tira alto al minuto 87 da posizione ravvicinata. Castrovilli tenta un pallonetto da distanza notevole al 90′: la sfera sfiora la porta. Dopo i 4 minuti di recupero termina il match. Il Bari di Stellone avanza al terzo turno di Tim Cup e sfiderà venerdì 12 agosto (ancora non certa la data) il Palermo del presidente Zamparini in Sicilia.

Alessandro Artuso

Ph. www.ilcosenza.it

 

BARI – COSENZA     1 – 0

BARI (4-4-2): Micai 6; Sabelli 6,5, Moras 6,5, Di Cesare 6, Cassani 6; Defendi 6,5 (29′ st Fedato SV), Romizi 6, Valiani 5,5 (42′ st Gomelt SV), Martinho 5,5; Monachello 6,5, Maniero 6,5 (20′ st Castrovilli 6,5). In panchina: Gori, Tonucci, Boateng, Di Noia, Turi, Scalera, Faggiano, Yebli. Allenatore: Stellone 6,5

COSENZA (4-4-2): Perina 6; Corsi 5,5, Tedeschi 6, Blondett 6, Pinna 6; D’Anna 6, Criaco 5,5, Capece 6,5, Cavallaro 5,5 (13′ st Mungo 6); Appiah 5,5 (1′ st Statella 6), Gambino 5,5 (21′ st Baclet5,5). In panchina: Saracco, Bilotta, Meroni, Ranieri, Collocolo, D’Anna, Stranges. Allenatore: Roselli6

ARBITRO: Antonio Di Martino di Teramo (Marco Zappatore di Taranto, Maurizio De Troia di Termoli)

MARCATORI: 3′ st Monachello (B)

NOTE: spettatori 11664. Un centinaio i tifosi provenienti da Cosenza. Ammoniti: Monachello (B), Tedeschi (C), Di Cesare (B), Capece (C). Angoli: 6 a 2 per il Bari. Recupero: 0′ pt, 4′ st

fonte ottoetrenta.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.