CONSIGLIO METROPOLITANO: DOMENICA AL VOTO, RIEPILOGO DELLE LISTE DELLA LOCRIDE E DELLA PIANA

213

Il Consiglio Metropolitano sta per nascere. Domenica dalle ore 8:00 alle 20:00 presso il Palazzo Alvaro di Reggio Calabria, 1027 elettori (Sindaci e Consiglieri comunali della Città Metropolitana) sono chiamati alle urne.

Divisi in due seggi elettorali, uno per la fascia di 545 amministratori e il rimanente per le quattro fasce suddivise in base al numero degli abitanti per comune.

Ma chi sono i candidati e le liste che interessano la Locride e la Piana di Gioia Tauro? Ecco un riepilogo dei giochi e degli scenari politici ai quali abbiamo assistito nel corso dei mesi addietro.

“Uniti per la Locride Metropolitana” nasce con non poche difficoltà e polemiche. I più quotati per l’ingresso dell’area locridea all’interno del Consiglio Metropolitano sono, Salvatore Fuda, Sindaco di Gioiosa Jonica, Michi Maio, Presidente del Consiglio Comunale di Locri e Maria Francesca Diano, Consigliere Comunale di Siderno.

Consolidate da tempo sono invece le liste della Piana di Gioia Tauro, come quella di identità territoriale “Territorio ed identità a sinistra” nata dall’alleanza tra l’Assessore Comunale di Gioia Tauro Francesco Toscano e Tripodi. Quella più luminosa sarebbe la lista ispirata dal Consigliere Provinciale uscente, Pierpaolo Zavettieri, Sindaco di Roghudi, “Area socialista e popolare”.

“Piccole” liste a detta di molti che però si battono per un posto di primordine fra le fila reggine, consapevoli delle problematiche territoriali e della necessità di innovazione di tali aree, a partire dalla carenza occupazionale sino al rilancio del territorio.  Che sia la volta buona?

SARA FAZZARI

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.