Gioiosa Ionica partecipa al lutto nazionale per le vittime del terremoto del Centro Italia

348

Sabato 27 agosto si svolgeranno i funerali solenni delle vittime del terremoto che ha devastato alcune aree del centro Italia. Per tale occasione è stato proclamato il lutto nazionale. In queste ore particolarmente drammatiche per la nazione, la comunità gioiosana non può non dare un segno forte di partecipazione e vicinanza alle popolazioni colpite dal terribile terremoto, pur essendo in corso i festeggiamenti in onore del Santo Patrono. In segno di lutto e con il pieno accordo tra il Comitato Festa San Rocco, il Comune e la Parrocchia, le attività previste per la giornata di sabato sono state profondamente riviste.

Sono stati annullati i fuochi artificiali del sabato mattina, nonché il tradizionale giro del complesso bandistico per le vie del paese che davano inizio ai festeggiamenti. Non sarà inoltre effettuato il matinée da parte del Gran Concerto Bandistico Città di Pazzano.

Alle 11.30, in concomitanza con i solenni funerali delle vittime del terremoto, sarà celebrata una santa messa nella Chiesa di San Rocco. Infine, prima del concerto serale eseguito dal Complesso Bandistico Città di Pazzano che verrà dedicato alle vittime del terremoto, alle ore 21.30 in punto, tutte le luminarie presenti nelle vie del paese saranno spente, invitando così l’intera comunità a fermarsi per osservare un minuto di silenzio. Inoltre, anche i tradizionali suonatori di tamburi parteciperanno con forme adeguate a questa mesta giornata di lutto nazionale. Gesti simbolici, che si accompagnano alla solidarietà concreta già in atto all’interno della comunità gioiosana, sensibile e partecipe alla drammatiche vicende di queste ore. Un impegno che proseguirà anche nei prossimi giorni, con segni tangibili di vicinanza ai territori devastati dal terremoto.

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.