Mar. Mag 18th, 2021

Il Sindaco Calabrese intanto annuncia un’altra imponente manifestazione per il 15 ottobre

Un piccolo spiraglio positivo si intravede per quanto riguarda l’Ospedale della Locride. Dopo tante notizie negative finalmente l’impegno di intervento immediato preso dai Commissari Scura e Brancati nel corso dell’incontro tenutosi a Catanzaro nei giorni scorsi, ha avuto un seguito positivo. E’ stato lo stesso Commissario Brancati a comunicare ieri sera telefonicamente al Sindaco di Locri l’assunzione a tempo indeterminato di un medico dirigente ginecologo e di tre medici dirigenti ortopedici attraverso l’utilizzo di alcune graduatorie di concorsi espletati negli anni scorsi. Inoltre, è stata avviata la procedura selettiva per la copertura dei posti vacanti di primario e nelle more dell’espletamento delle procedure, questo ruolo verrà affidato a dirigenti medici con relativo titolo attraverso il cosiddetto art.18.

Il Sindaco di Locri, Giovanni Calabrese, che con lo slogan “Io non mollo”, da anni porta avanti una forte campagna di sensibilizzazione, battendosi contro la chiusura del Nosocomio locrese, ma di contro a favore di un suo reale e concreto potenziamento, e che nei giorni scorsi aveva ulteriormente denunciato la gravità della situazione congiuntamente al Sindaco di Siderno, al Vescovo della Diocesi di Locri – Gerace e al Segretario della Uil, oggi guarda con la dovuta attenzione a questo importante segnale che trova reale concretezza dopo il 9 agosto.

Il Sindaco Calabrese ribadisce la necessità di un confronto tecnico – operativo con i Commissari, tutte le forze sindacali, il Direttore Sanitario, il Vescovo ed il Sindaco di Siderno per stilare un elenco di priorità relativamente al Presidio Ospedaliero, alla Casa della Salute ed alla Sanità sul territorio, per definire così un piano di lavoro finalizzato ad affrontare con tempi e modalità certe, tutte le criticità che oggi attanagliano la Sanità nella Locride, con relativo grande sconforto da parte di tutti i cittadini.

Nell’esprimere oggi apprezzamento per il percorso avviato dai Commissari, si continuerà a vigilare fino ad ottenere il risultato di avere un Ospedale di qualità con adeguate prestazioni sanitarie per i cittadini della Locride che il 15 ottobre scenderanno in piazza per il “Sanità Day”, al fine di continuare a sensibilizzare la politica nazionale e regionale sull’atavica problematica che riguarda la Calabria ed in particolar modo la Locride.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.