Marina di Gioiosa: l’Amministrazione replica al Consigliere Pasquale Mesiti

269

Con riferimento ad alcune recenti esternazioni del Cons. di minoranza Pasquale Mesiti, l’Amministrazione Comunale di Marina di Gioiosa Ionica dichiara quanto segue:

“L’Amministrazione Comunale di Marina di Gioiosa Ionica, in tutte le sue componenti, in questo terzo anno di mandato, sta iniziando a raccogliere alcuni frutti dell’importante azione di risanamento del bilancio comunale, avviata a partire dalla prime battute dell’attività di governo della città. Abbiamo ereditato una situazione finanziaria sull’orlo del baratro e in questi mesi abbiamo letteralmente ribaltato la situazione. Quando ci siamo insediati nel 2013 sarebbe stata un’utopia finanche pensare di asfaltare qualche buca, oggi le cose stanno andando in modo diverso.

E’ sotto gli occhi di tutti il decoro e la pulizia che caratterizzano buona parte del territorio comunale in questa stagione estiva – ancora tanto dobbiamo fare specie nelle frazioni e lo faremo già nei prossimi giorni – frutto della scelta di implementare il servizio di spazzamento con sei unità aggiuntive, tre già operative da alcune settimane e altre tre che si aggiungeranno a giorni. Particolare attenzione è stata dedicata alla spiaggia e al lungomare, con ben due passaggi quotidiani di pulizia, uno alla mattina e uno alla sera, cosa mai avvenuta. Anche in questo caso, il merito è dei quattro operai che sono stati assunti dall’impresa che si è aggiudicata tale servizio. In entrambi i casi gli uffici hanno dato rapida attuazione a precise scelte di indirizzo politico dell’Amministrazione e gli affidamenti, sia per lo spazzamento e sia per la pulizia della spiaggia, sono avvenuti tramite il Mercato elettronica della Pubblica Amministrazione, secondo le regole della trasparenza e della buona amministrazione, che caratterizzano il nostro agire politico.

I dati sulla depurazione sono incontrovertibili e riferiscono di un sistema in ordine e perfettamente funzionante. Il depuratore di Marina di Gioiosa Ionica viene sottoposto periodicamente a tre serie di controlli: quelli comunali, quelli ARPACAL e, da quest’anno, quelli dell’Osservatorio Ambientale per il Diritto alla Vita. Quest’ultimo, proprio grazie al protocollo d’intesa stipulato con la nostra Amministrazione, sa bene che l’impianto di depurazione di Marina di Gioiosa Ionica è sempre aperto a qualsiasi tipo di verifica e ciò perché siamo forti e consapevoli dell’intensa attività che ogni giorno mettiamo in campo per questo importante servizio per la collettività e per l’ambiente.

In questi giorni abbiamo iniziato l’attività di bitumazione di alcune strade, che presentano particolari criticità, abbandonando la logica degli interventi sporadici e perseguendo quella delle azioni serie e durature. Spenderemo, solo tra luglio e agosto, 12.000,00 Euro per restituire sicurezza stradale e decoro. Altre somme, più consistenti, verranno impiegate entro la fine dell’anno, non appena Cassa Depositi e Prestiti darà il via libera al loro utilizzo.

Abbiamo completato il lavoro di riefficientamento totale del pozzo comunale di via Togliatti, spendendo 20.000,00 Euro del bilancio comunale. Un intervento atteso da oltre quindici anni. Non si tratta, però, di esborsi in più, ma di una precisa scelta strategica dell’Amministrazione: spostare risorse dalla spese corrente a quella in conto capitale, per azioni di carattere strutturale, volte ad abbassare le uscite ricorrenti e quindi ad alleviare il peso dei tributi. Il pozzo riefficientato, a regime, consentirà di risparmiare oltre 50.000,00 euro l’anno sulla bolletta SORICAL. Ma su quest’ultimo fronte siamo già un passo avanti, il raffronto tra i consumi 2015 e quelli del 2016 esprime un risparmio di spese sul primo semestre pari a € 31.000,00. Questo deriva dagli interventi di riparazioni sulla rete idrica, che quotidianamente vengono posti in essere su preciso indirizzo dell’Amministrazione. Sull’acqua, che rappresenta, insieme ai rifiuti, la vera grande sfida della nostra Amministrazione, non ci fermeremo. Nelle prossime settimane, se la Regione Calabria accetterà la devoluzione di un vecchio mutuo, utilizzando tali risorse per installare un sistema di monitoraggio 24 ore su 24 dei serbatoi, effettuare la mappatura della rete, mediante individuazione delle perdite al centimetro e, quindi, riparare quelle più significative. Infine, dopo oltre un decennio, abbiamo chiuso un debito con la Regione Calabria, di oltre € 1.200.000,00, risalente agli anni passati.

Marina di Gioiosa Ionica oggi ha una piazza, un luogo di relazioni buone, di gioco, di sport, di aggregazione e socialità. Quando ci siamo insediati il finanziamento era previsto per la realizzazione di una inutile strada.
Abbiamo ripreso gli investimenti sulla Biblioteca, sul sociale, la mensa e il trasporto scolastico vengono garantiti al meglio e a costi inferiori e non hanno mai subito rallentamenti. La pianificazione urbanistica procede spedita.

Questi sono risultati, concreti, reali, incontrovertibili, sui quali non ci culliamo, ma che, anzi, ci spingono a guardare avanti con maggiore determinazione, consapevoli che ancora tanto lavoro resta da fare e con impegno costante lo faremo.

Ah, già, le richieste dimissioni! La sostanza dei contenuti della nostra azione Amministrativa riempie il vuoto politico di certe dichiarazioni agostane”.
L’Amministrazione Comunale di Marina di Gioiosa Ionica

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.