MIGRANTI, SCUOLA ADIBITA A CENTRO ACCOGLIENZA: GERACI AL TG2: ABBIAMO BISOGNO DI AIUTO

244

90 ADESSO I MINORI OSPITATI A CORIGLIANO

 

Dopo il Palazzetto dello Sport di contrada Brillia, è stato adibito a centro d’accoglienza per i minori non accompagnati anche il plesso scolastico di Villaggio Frassa. Con i 30 ragazzi sbarcati nel Porto di Corigliano, ieri (domenica 31 luglio), sale a 90 il numero di minori rimasti a Corigliano. Migranti, era e resta questa la vera emergenza.

A ribadirlo è stato il Sindaco Giuseppe GERACI che in occasione dell’ottavo sbarco registrato dalla Città ha denunciato, ancora una volta, anche al TG2, la solitudine dei comuni, lasciati soli a gestire emergenze fuori dalla portata e dalle possibilità di un qualsiasi ente locale.

Sono scesi dalla BETTICA della Marina Militare 836 migranti, di cui 135 donne e 49 minori non accompagnati. I casi di scabbia accertati sono 53.

Dei minori non accompagnati, 10 sono stati affidati alla Caritas di Morano Calabro; 9 alla Caritas di Rossano diretta da Don Pino STRAFACE. I restanti 30 minori (di cui 7 femmine), sono stati sistemati presso il plesso scolastico di Villaggio Frassa adibito, per l’occasione a centro d’accoglienza.

Sale a 90 il numero dei minori non accompagnati rimasti a Corigliano. 60 sono ospiti presso il Palazzetto dello Sport di contrada Brillia e 30, sotto la supervisione dell’associazione MONDIVERSI, nella scuola di Cantinella.

L’Amministrazione Comunale ringrazia per la solidarietà e la disponibilità vera, dimostrata non solo a parole come spesso si sta registrando in queste circostanze, dell’istituto comprensivo DON BOSCO di Cantinella ed il dirigente Agostino GUZZO, che nella stessa giornata di ieri (domenica 31 luglio) ha riunito d’urgenza il Consiglio d’Istituto al quale ha partecipato anche l’assessore Tommaso MINGRONE, per disporre la disponibilità dei locali del plesso, ad ospitare i minori non accompagnati. L’Amministrazione Comunale ha garantito la restituzione dei locali nei tempi utili per l’inizio del nuovo anno scolastico.

Sul posto, per garantire l’assistenza dell’ente alle operazioni di sbarco con tutte le forze dell’ordine, la Caritas, gli assistenti sanitari, i medici e le diverse associazioni di volontariato, sotto il coordinamento della Prefettura di Cosenza, e per individuare le allocazioni adeguate per gli annunciati minori c’erano il Sindaco Giuseppe GERACI con il vice Franco ORANGES, gli assessori Marisa CHIURCO, Raffaele GRANATA e Benito APICELLA e i consiglieri comunali Elvira CAMPANA e Giuseppe TURANO. Tra i presenti il Sindaco della Città di Rossano Stefano MASCARO con l’assessore Angela STELLA ed i consiglieri Patrizia CURIA e Teodoro CALABRÒ, che hanno voluto rappresentare e testimoniare la vicinanza, la disponibilità e la collaborazione della Città. – (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying)

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.