OSPEDALE DI LOCRI: LETTERA APERTA DI UN PAZIENTE IN MERITO ALLA “BUONA SANITA'”

220

Spesso l’opinione pubblica si limita a criticare e a mettere in evidenza solo gli aspetti negativi in merito alla Sanità. Con la presente metto nero su bianco rispetto alla mia di esperienza. Sono una voce dal coro che ci tengo a testimoniare di come presso il reparto di dermatologia dell’ospedale di Locri, dalle ultime indiscrezioni in ridimensionamento, ma ancora magistralmente diretto dal prof. V. Schirripa(risorsa eccellente della sanità calabrese) si possano incontrare grande professionalità e umanità.
E’ un centro di eccellenza che da anni vede impegnati medici e operatori sanitari che se pur con molte difficoltà sono sempre al servizio di chi soffre.La mia riconoscenza non è rivolta solo alle eccellenti prestazioni professionali che mi hanno permesso all’età di 88 anni di eliminare un brutto tumore che mi ha devastato la fronte, ma anche all’alto senso di umanità dimostratami da tutto lo staff medico. Sono intervenuti più volte, l’ultima cercando di concordare le date con un intervento nello stesso reparto che interessava mia moglie, riducendo di fatto per i miei figli i problemi organizzativi che avrebbero comportato interventi in date diverse. Il reparto dimostra che l’eccellenza delle cure mediche e la massima responsabilità di gestione possano convivere anche nel servizio pubblico.
e’ la sanità che tutti vorremmo avere, soprattutto noi anziani spesso considerati un pesante fardello perla società. Salvaguardiamo, quindi, la buona sanità, i medici e gli infermieri del reparto di dermatologia di locri.

Con gratitudine Surace Pasquale

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.