Reggio Calabria: La Polizia di Stato rintraccia tre fratelli allontanatisi da casa prima del ferragosto e denuncia una persona per furto di rame

193

Villa San Giovanni

Tre fratelli, di cui due minorenni, a causa di dissapori ed incomprensioni familiari, si sono allontanati dalla loro abitazione sita in Campo Calabro, ove abitano con il padre. Il genitore, preoccupato per i suoi tre figli, si è  recato presso la Stazione Ferroviaria di Villa San Giovanni temendo una loro improvvisa partenza in treno verso una destinazione ignota. Il genitore ha dunque denunciato i fatti alla Polizia Ferroviaria di quel centro. Gli operatori di Polizia hanno immediatamente avviato un’attività di tipo tecnico ed avviato le ricerche dei giovani i quali sono stati rintracciati presso l’abitazione di una parente residente in San Roberto (RC).

 

Reggio Calabria

Gli Agenti della Polfer di Reggio Calabria, in servizio di pattugliamento lungo i binari della Stazione Centrale, hanno denunciato in stato di libertà un giovane 28enne cittadino originario del Mali per ricettazione. L’uomo è stato notato nei pressi della linea ferroviaria in evidente difficoltà in quanto non riusciva a rialzarsi da terra a causa del pesante zaino che portava sulle spalle. Immediatamente soccorso prima che il sopraggiungere di un convoglio ferroviario potesse coinvolgerlo in un incidente, il giovane, tradendo nervosismo, induceva gli operatori a controllare il contenuto del pesante zaino, all’interno del quale vi erano circa 50 kg di “trecciole di rame bianco”, presumibilmente di provenienza furtiva e probabilmente asportate dalle carrozze ferroviarie in sosta nella Stazione di Reggio Calabria.

 

Reggio Calabria 22 agosto 2016

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.