UN FERRAGOSTO NERO SULE STRADE CALABRESI, GIOVANI TRA LE VITTIME.

313

Nonostante i controlli rafforzati per la giornata di ferragosto, le nostre strade calabresi, purtroppo e per l’ennesima volta,sono state macchiate di sangue. Tra le vittime due giovani. Un motociclista di 25 anni, morto sul colpo a causa di un tragico scontro avvenuto a Praia a Mare tra la sua moto e un’auto con a bordo tre persone. Lievemente ferito il conducente dell’autovettura, in stato di shock le altre due persone a bordo dell’auto coinvolta, ma fortunatamente illese. Immediati sono stati gli interventi dei carabinieri della Compagnia di Scalea che si sono adoperati ad effettuare i rilievi per ricostruire la dinamica dell’incidente. Altra vittima di questo ferragosto nero è Antonio Vetere, un giovane cosentino di soli 22 anni che, rientrando da una nota località turistica della costa tirrenica (probabilmente Sangineto), avrebbe perso il controllo della sua vettura sulla statale 107 Silana-Crotonese all’altezza di Rende, scontrandosi così con due autovetture. Il giovane, purtroppo, appena giunto all’ospedale dell’Annunziata di Cosenza è deceduto. Dalle prime indiscrezioni potrebbe essere stato un colpo di sonno della vittima per la lunga notte passata in discoteca a provocare l’incidente. Le cause, comunque, sono in corso di accertamento. Oltre al 118 è intervenuto anche l’Anas che ha chiuso l’arteria, per la rimozione dei mezzi coinvolti.

MANUELA MAMMONE

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.