Calcio Lega Pro – De Angelis castiga ancora il Catanzaro. Aquile ko anche a Francavilla

249

Esordio amaro per Mario Somma sulla panchina, condannato dalla bestia nera del team giallorosso.

FRANCAVILLA-CATANZARO 1-0 

Marcatori: 37’st De Angelis

Francavilla: Albertazzi, Ida, Fraisca, Abruzzese, Triarico (32’st Albertini), Prezioso, Galdean, Alessandro, Gallù, Nzola (22’at Abate), De Angelis A disposizione: Costa, De Toma, Pastore, Liberio, Pino, Tundo, , Salatino, Turi, Monopoli, Finazzi Allenatore: Calabro

Catanzaro: Grandi, Joao Francisco, Prestia, Di Bari, Esposito, Roselli, Van Ransbeeck, Sabato (43’st Bensaja), Giovinco, Sarao (24’st Tavares) Campagna  (15’st Cunzi) A disposizione: Leone, Pasqualoni, Icardi, Patti, Baccolo De Lucia  Allenatore: Somma

Arbitro: Schirru di Nichelino

Note: Ammoniti: Faisca, Cunzi Espulsi Alessandro e Roselli. Recupero 1′ e 5′

La dura legge di De Angelis. Cambia squadra passano gli anni ed è sempre giustiziere delle Aquile. Anche stavolta è stato un suo guizzo a mandare a casa battuto  il Catanzaro del neotecnico Somma. Match winner per il Francavilla che ottiene il primo successo tra i professionisti. Per il Catanzaro nessun riscatto dopo il derby perso malamente segnali di vita solo a sprazzi anche se il pari onestamente sarebbe stato risultato più equo.

 

La cronaca. Somma che lancia l’inedita coppia d’attacco Campagna-Sarao con Giovinco a supporto, Francavilla con il 3-5-2 annunciato- Prime fasi dai ritmi non esaltanti, più vigorosa e attiva la compagine di casa che è all’esordio  tra i professionisti visto il rinvio del primo match con la Paganese. Primo sussulto giallorosso al decimo: Giovinco salta un uomo e conclude a rete con sfera deviata in corner dalla difesa pugliese. Al ventesimo palla gol per il Francavliia con De Angelis  servito a centro area che manca il tocco decisivo da posizione interessante.

 

Tre minuti dopo invece ci prova Prezioso, che recupera il pallone in seguito a un liscio di Van Ransbeeck entra in area e tira a lato. Vicinissimo al vantaggio il Catanzaro al ventisettesimo, Giovinco è stavolta assist man per Campagna che da posizione decentrata sulla destra colpisce il palo. Sul fronte opposto poco dopo la mezzora il team pugliese reclama un rigore per un presunto fallo su Nzola.

Al 36esimo Galdean insacca ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Poco prima del fischio finale del primo tempo cade in area Campagna dopo un contatto con un avversario stavolta sono gli ospiti a chiedere il penalty senza risultato. Ripresa con gli stessi uomini. Ci prova Van Ransbeeck da distanza siderale e per poco non trova il gol della domenica ma complessivamente le Aquile sembrano un po’ più vive. Somma richiama in panchina Campagna per Cunzi che sfiora la rete con un diagonale da buona posizione al diciottesimo.

Otto minuti dopo la conclusione ravvicinata di De Angelis pallone sopra la traversa. Al trentatreesimo punizione da fuori area per le Aquile che, a guardare la posizione, sembra ideale per Giuseppe Giovinco almeno fino al momento della conclusione risulta imprecisa e fuori misura. Sul capovolgimento tiraccio di Prezioso pallone a lato. Ma il Francavilla sembra crederci di più e passa in vantaggio a otto minuti dal termine.

Calcio di punizione dalla tre quarti per i pugliesi, conclusione di Idda con Grandi  che si supera ma nulla può sul successivo colpo di testa di De Angelis bestia nera delle Aquile. Anche in questo caso la difesa giallorossa non pare esente da colpe. Il Catanzaro accusa il colpo e si innervosisce. Potrebbe pareggiare con un calcio piazzato di Giovino di poco alto a un minuto dal termine ma è solo un episodio- Il risultato non cambierà nel lungo recupero che le Aquile rimaste  in dieci per l’espulsione di Roselli per doppia ammonizione seguito negli spogliatoi a pochi secondidalla fine anche dal pugliese Alessandro. Finisce 1-0.

(fonte CatanzaroInforma.it)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.