Eccellenza: Cittanovese spreca troppe occasioni. Cundari e Moio piegano il Trebisacce

245

Poteva essere una goleada cittanovese se i primo tempo i giallorossi di casa avessero concretizzato almeno la metà delle occasioni da rete create ed invece l’incontro è terminato col minimo scarto e con qualche preoccupazione nel finale per i locali.

La vittoria è stata meritata avendo i padroni di casa giocando un primo tempo alla grande, sciorinando un gioco veloce, ricco di aperture e verticalizzazioni che hanno messo in affanno gli ospiti, impegnati graniticamente a chiudere gli spazi ed a fare quadrato in difesa.

Nella ripresa, giocata in gran parte in dieci uomini, gli uomini di mister Zito hanno comunque tenuto le redini del gioco ma, inevitabilmente, si è aperto qualche spazio in più per gli ospiti che, dimezzano lo svantaggio, hanno tentato il tutto per tutto per riportare le sorti dell’incontro in parità.

A quel punto i padroni di casa, in inferiorità numerica e col solo Vicentin in attacco supportato dal rientrante Lombardo, hanno dovuto diminuire il pressing alto ed il Trebisacce ha aumentato i ritmi non riuscendo però a finalizzare la manovra per l’ottima prova della difesa locale.

La cronaca: al 5′ Salandria tutto solo in area tirava sul portiere, al 13′ Vitale deviava in angolo un colpo di testa di Vicentin ed al 16′ era sempre Vicentin a colpire in pieno la traversa.

L’attacco dei padroni di casa era arrembante: al 27′ ed al 29′ Vicentin sciupava altre ottime occasioni, così come Salandria al 31′ e Condomitti al 40′ non avevamo migliore fortuna nelle conclusioni.

Solo al 45′ il Trebisacce si rendeva pericoloso in contropiede con Bellitta il cui diagonale veniva deviato in angolo da Galluzzo. Troppe le occasioni da rete sciupate dalla Cittanovese a fronte di un solo pericolo creato dagli ospiti.

Nella ripresa è subito gol: al 2′ Gioia veniva atterrato in area e Cundari trasformava il conseguente calcio di rigore. Appena cinque minuti dopo, Moio si invola tutto solo in area di rigore e raddoppia battendo Vitale in uscita. La partita sembrava incanalarsi sui binari di una goleada con la Cittanovese in gran spolvero ed il Trebisacce sempre impegnato ad arginare le manovre dei locali. Poi, all’ 11′ l’imprevisto: Dascoli veniva espulso per doppia ammonizione ed i padroni di casa dovevano rivedere ritmi e schemi.

Per mantenendo la supremazia territoriale, la manovra locale perdeva in incisività ed il Trebisacce iniziava ad osare di più nel tentare la via delle rete.

Tant’è che al 28′ per un fallo di mani in area, il direttore di gara decretava il calcio di rigore trasformando da Galantucci.

A quel punto, in campo e sugli spalti si è avvertito il peso delle troppe occasioni sciupate soprattutto nel primo tempo dai padroni di casa e la preoccupazione per una possibile rimonta degli ospiti ha indotto i giallorossi di casa che tuttavia, per incrementando la azioni di attacco non riuscivano a creare altri pericoli per la porta difesa da Galluzzo.

A fine gara l’analisi del tecnico della Cittanovese Zito, “Giochiamo bene ma rimane il rammarico di avere creato tanto e di non essere riusciti a concretizzare le molte occasioni da gol, così come è successo nelle gare precedenti. E’ chiaro che sciupando troppo, rischiamo poi di complicare il risultato con qualche ingenuità. Questo è un campionato difficilissimo, non ci sono squadre con cui si può giocare rilassati. Anche quelle compagini che sulla carta sembrano meno attrezzate in realtà sono capaci di creare problemi a chiunque ed è per questo che è ancor più importante essere determinati sotto rete, altrimenti la sorpresa potrebbe essere sempre dietro l’angolo. Se nella gara di oggi avessimo concretizzato le occasioni del primo tempo, la partita non avrebbe avuto storia”.

CITTANOVESE-TREBISACCE 2-1 

Marcatori: 2′ st Cundari (rig), 7′ st Moio, 28′ Galantucci (rig.)

Cittanovese: Galuzzo, Dascoli, Condomitti, Varrà, Tedesco, Gioia, Moio, Cundari, Vicentin, Fiorino (24′ st Lombardo), Salandria (18′ st Barresi). All.: Ziro

Trebisacce: Vitale, Gallotta, Zakary, Pastore (10′ st Amerise), Cassanchez, Terranova, Belitta, Piperi (21′ st Russo), Galantucci, Ziccarelli, Russo (10′ st Grisolia). All.: Palucchi.

Arbitro: Rizzello di Catanzaro

(fonte Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.