Eccellenza: nel recupero il Siderno viene “beffato” a Roggiano: finisce 3-3

212

Roggiano: Marsico, Pacifico,Cristofaro, Akuku,Rizzuto,Basile, Montagnese, Caruso G.,Perrotta,Donato,Orsino. In panchina: Ricci, Naccarato, Caruso M., Chiari, Molinaro, Presta, Micieli. All.Nervino Pasquale

Siderno : Barilaro, Pipicella, Manganaro,Pepe,Cefali,Audino, Tripodi, Bottiglieri, Giovinazzo, Fabio, Savasta. In panchina: Rulli, Romeo,Panetta, Leone, De Leo, Rumbo, Guttà. All. Pippo Laface (squal). In panchina Guglielmo  Telli

Arbitro:  signora Molinaro di Lamezia Terme

( 1 assistente di linea :Varano di Crotone, 2 assistente di linea: Esposito di Crotone

Marcatori: 11° Caruso G. (R) , 16° Bottiglieri (S), 21° Orsino ( R ), 27° Pepe (S), 39° Giovinazzo (S), 83 ° Caruso G. (R ). Espulso Fabio (S) 80 per doppia ammonizione.

E’ di 3-3 il risultato finale del match tra Roggiano e Siderno disputatosi allo stadio “Ernesto Termine” di Roggiano Gravina, nel cosentino, dove erano  impegnati i biancoazzurri reduci dallo scivolone esterno di Croce Valanidi contro il Reggiomed. La gara odierna era valevole quale recupero della prima giornata del campionato di Eccellenza Calabrese. Come si ricorderà, all’epoca,  la partita venne sospesa a causa del nubifragio che si scatenò intorno alle mezz’ora del primo tempo con le squadre ferme sullo 0-0. Ed è stata davvero una partita ricca di emozioni, ben 5 reti su 6 , nel primo tempo, ben 5 in solo mezz’ora di gioco. Apriva le danze Caruso del Roggiano all’undicesimo con un gran tiro da fuori area che colpiva il palo, la palla assumeva una strana traiettoria andando ad infilarsi da sola sotto la traversa. Passavano solo 6 minuti ed arrivava il pareggio del Siderno , grande conclusione di Savasta, il portiere locale Marsico era bravo a respingere ma sulla sfera si avventava Bottiglieri che ribadiva in rete da pochi passi. Solo un giro di lancette, ed al 20 il Roggiano raddoppiava con Orsino che scavalcava alcuni atleti del Siderno e con un tiro a giro dal limite batteva sul palo opposto l’incolpevole Barilaro. Passavano solo 6 minuti ed il Siderno riusciva a riacciuffare di nuovo il pareggio con Pepe che di testa, complice anche la difettosa marcatura difensiva a zona dei padroni di casa, insaccava su una punizione pennellata battuta da Fabio. Al 39 il Siderno si portava addirittura in vantaggio con Diego Giovinazzo che da posizione molto defilata con un preciso tiro al volo di prima intenzione fulminava Marsico alla sua destra. Nella ripresa, a pochi minuti dalla fine, con il Siderno in 10 per l’espulsione del centrocampista Fabio arrivava il gol di Giovanni Caruso (autore di una doppietta) che su punizione di Donato, di testa, riusciva a beffare la difesa del Siderno per il 3-3 finale. Un vero peccato per il Siderno che già pregustava la vittoria sfumata a pochi minuti dalla fine. Ci si aspettava la reazione della squadra dopo la sconfitta di Croce Valanidi e la risposta è arrivata anche se subire ben 7 reti in tre partite di campionato significa che forse il centrocampo non riesce a fare adeguato filtro. Da questo punto di vista i recuperi a tempo pieno di De Leo e Mario Fuda potrebbero risultare decisivi per il futuro. Intanto il Siderno, dopo tre gare di campionato, si ritrova con 4 punti in classifica.

Antonio Tassone

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.