Lamezia Terme: Inaugurata la nuova sede UGL, presente l’on. Renata Polverini

268

Lamezia Terme – E’ stata l’onorevole Renata Polverini insieme al sindaco della città Paolo Mascaro ad inaugurare il centro servizi calabrese dell’EFEI Italia e dell’E.S.A.AR.CO in via Po. Una nuova apertura illustrata dai responsabili in una sala che acquisterà da oggi un gran significato per la città, essendo stata intitolata a Michele Amatruda, magistrato lametino scomparso nel novembre 2014.
“Questa intitolazione – ha specificato il primo cittadino alla presenza anche dei familiari di Amatruda – è stato un gesto di grande sensibilità, in ricordo di un uomo che ho avuto la fortuna di conoscere dal punto di vista personale e umano. Magistrato illuminato e illuminante e dalle grandi doti”. “La prima vera incisiva iniziativa in ricordo di mio padre”, ha poi aggiunto il figlio del magistrato, Gaetano Amatruda.
Il centro, che sarà attivo dai prossimi giorni, avrà come obiettivo principale quello dell’ascolto di cittadini e imprese, garantendo alle aziende associate, attraverso partners e associazioni confederate, tutti i servizi necessari per restare allineati allo standard qualitativo dei mercati. All’interno, oltre alla direzione regionale e all’ufficio comunicazione di Esaarco, saranno presenti diversi sportelli, nonché tutti i servizi di consulenza legale e tecnica, sicurezza sui luoghi di lavoro, marketing, assistenza gare e internazionalizzazione. Invece, tra le iniziative del Centro studi “Amatruda”, quelle di promuovere e organizzare convegni e seminari con scopi sociali, formazione di nuove figure professionali e borse di studio per i più giovani.
“Questo è solo un punto di partenza – ha annunciato il presidente nazionale di ES.A.AR.CO. Antonio Eramo – presto inaugureremo una sede per ogni Provincia, segno di una grande collaborazione tra ES.A.AR.CO. e Ugl, che lavoreranno insieme per offrire servizi a 360°”. Alla presenza di assessore e alcuni consiglieri comunali, il sindaco Mascaro ha poi ringraziato l’onorevole Polverini, vicepresidente della Commissione Lavoro della Camera, per la sua assidua presenza in città, e la famiglia De Fazio, promotrice dell’iniziativa. “Una sede che nasce oggi nel cuore di Lamezia – ha aggiunto – dando la possibilità di sviluppo alle aziende e alle imprese senza logiche divisorie e settoriali, restando sempre al fianco dei lavoratori”.
Ad intervenire, anche il vicepresidente del centro Giovanni Melito con parole d’affetto in ricordo del giudice Amatruda, il vicesegretario nazionale UGL Claudio Durigon e il presidente del patronato Enas, Stefano Cetica, che ha aggiunto: “L’apertura di questa sede è un gran segnale per la città, un punto di legalità e trasparenza dove imprese e sindacati si confrontano tutelando i più deboli e dando risposte ai cittadini”.
A concludere l’incontro, l’onorevole Polverini, che ha ricordato: “Vengo sempre con piacere in città e ho avuto il privilegio di vedere questa sede quando ancora si stava scegliendo la tinteggiatura delle pareti. Abbiamo il dovere di accelerare un nuovo processo delle organizzazioni sindacali e quando vengono meno gli strumenti economici, i comuni devono essere comunque in grado di risponderne ai cittadini. In questa sede si potrà dare un gran contributo, proprio per restituire loro la fiducia nella buona politica e nelle buone istituzioni”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.