LE DECISIONI DELLA PRIMA RIUNIONE 2016/2017 DEL CONSIGLIO D’ISTITUTO GIOIOSA – GROTTERIA

290

23 Settembre 2016 – COMUNICATO STAMPA

Prima riunione per l’anno scolastico 2016/2017 del consiglio dell’Istituto Comprensivo Gioiosa-Grotteria, prima partecipazione per la nuova Dirigente Scolastica Prof.ssa Marilena Cherubino.

I contenuti e i toni della discussione, che hanno impegnato i presenti per circa 3 ore nella giornata di mercoledì 21 Settembre, sono stati di assoluto livello.

All’inizio della riunione, fuori dall’ordine del giorno ufficiale, Il Presidente Larosa ha informato i consiglieri del lavoro svolto nelle ultime settimane, soprattutto su due fronti: la piena fruibilità della struttura che ospita la Scuola Primaria denominata “Cerchietto Centro”, attualmente coinvolta in un grande ed importante lavoro di rifacimento del futuro plesso Don Minzoni; la chiusura temporanea (3 giorni) della scuola di Marcinà a Grotteria, a causa di problemi di igiene comunque puntualmente risolvibili.

Subito dopo il saluto iniziale della Dirigente Cherubino – che ha ricordato il suo recente passato  di docente presso la scuola secondaria di I grado di Gioiosa e sottolineato  il suo impegno a proseguire nel percorso di crescita qualitativa dell’Istituto Comprensivo già registrato con la Preside Pini, sono stati affrontati numerosi temi relativi all’avvio d’anno scolastico: l’attuale carenza di personale docente (soprattutto insegnanti di sostegno), in attesa che tutte le assegnazioni vengano eseguite; la formazione delle classi che è stata effettuata seguendo i criteri (vicinanza territoriale al plesso scolastico e opzione genitori) già approvati con il Piano dell’Offerta Formativa attualmente in vigore; il servizio di refezione scolastica per le scuole gioiosane, che ripartirà entro Ottobre con una proroga di almeno due mesi per la ditta del precedente appalto e che proseguirà da Gennaio 2017 con l’espletamento completo della nuova gara; la risoluzione dei problemi tecnici che hanno impedito il regolare svolgimento della mensa scolastica presso le scuole dell’Infanzia di Gioiosa Jonica, con un importante investimento anche economico del Comune per ottenere le autorizzazioni di legge da parte dell’ASP di Reggio Calabria; le difficoltà del servizio di trasporto scolastico, con l’assenso alle proposte avanzate dai comuni di Gioiosa Jonica e San Giovanni di Gerace (relativi ad alcune modifiche dell’orario d’ingresso e d’uscita dei ragazzi interessati dal servizio scuolabus) e con la necessità di approfondire la discussione con il Comune di Grotteria (vista soprattutto la riduzione dei mezzi utilizzati e quindi dei percorsi da coprire); l’opportunità di studiare la fattibilità di un servizio d’accoglienza pre e post scuola, con l’ausilio di volontari e associazioni locali, in modo tale da garantire la giusta sicurezza ai bambini che raggiungono i rispettivi plessi scolastici in anticipo a causa del percorso dello scuolabus oppure tornano a casa in ritardo per analoga ragione.

Una determinazione molto importante è stata quella concernente nuovi criteri per lo svolgimento dei viaggi d’istruzione: a quanto già prescritto nei regolamenti interni della scuola (facilmente rinvenibili nel Piano dell’Offerta Formativa), è stata aggiunta, da un lato, la necessità di organizzare le gite scolastiche prioritariamente in funzione delle necessità degli alunni disabili partecipanti; dall’altra quella di perseguire un reale contenimento dei costi nella scelta delle mete e degli itinerari.

Per quanto riguarda l’utilizzo delle strutture sportive scolastiche (campetto e palestra coperta), viste le richieste avanzate – come consuetudine di ogni anno –  da alcune associazioni sportive di Gioiosa Jonica, è stato garantito l’assenso dell’Istituzione Scuola sempre sulla base di due criteri assoluti: la priorità agli studenti e alle attività scolastiche; la necessità della pulizìa e della cura delle strutture concesse a carico degli utilizzatori privati.

Altra scelta importante effettuata dal Consiglio d’Istituto, su proposta diretta del Presidente Larosa, ha riguardato un’autentica innovazione nella partecipazione democratica alla vita scolastica: già da quest’anno, sarà sperimentata l’Assemblea dei Genitori, uno strumento di coinvolgimento dal basso per i genitori che vorranno parteciparvi, tramite riunioni regolari che si svolgeranno ad inizio e a fine anno scolastico.

L’ultima decisione assunta dal Consiglio d’Istituto è stata quella di preparare un documento in cui, pur manifestando supporto alla piena continuità didattica e di personale per il servizio di assistenza educativa in carico al Comune di Gioiosa Jonica, si riconosce il valore assolutamente prioritario e vincolante del servizio a favore degli alunni disabili: prima di ogni altra questione, è fondamentale che il servizio sia garantito nei numeri e nel tempo.

 

La Dirigente Scolastica

Marilena Cherubino

Il Presidente del Consiglio d’Istituto

Angelo Antonio Larosa

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.