3 Dicembre 2020

 In moto da stamattina la macchina di tecnici e volontari, per la tappa speciale dello Studio54Live, la data evento di solidarietà e beneficenza, organizzata stasera allo Stadio Comunale di Locri, a 30 giorni esatti dal disastroso sisma intervenuto sul Centro Italia. Importante e decisivo l’intervento dell’amministrazione comunale della città calabrese, che ha da subito sposato il progetto, qualche settimana fa più che audace, considerando i complessi valori previsti per la sua realizzazione, e la perifericità della location scelta, sicuramente meno centrale rispetto tante città italiane, più strategiche della città della Magna Grecia.
Il sogno invece è stato premiato, con tantissimi artisti che hanno risposto all’invito di Studio54network, e l’approvazione del primo cittadino di Amatrice, che ha subito concesso il patrocinio all’evento.
Parole d’ordine solidarietà e generosità. Ma anche momento di festa ed aggregazione, all’insegna di una nobilissima causa, quella di aiutare la popolazione di Amatrice nella ripartenza. Da tutta Italia gli artisti, da Mr Rain, rapper vero idolo di centinaia di migliaia di fans, agli Sugarfree, protagonisti dell’ennesimo successo estivo. E poi l’atteso Francesco Baccini, Antonio Maggio, passato vincitore di Sanremo, Pierdavide Carone, cantautore amatissimo dal popolo di Amici. Ottimo il drappello degli artisti calabresi, con gli Shark e Groove, i Quarta Aumentata, Chiara e Marina, Tanya Borgese. Ed ancora gli internazionali Ruly Rodriguez, il mr AtacaBro autore di un successo con oltre cento milioni di visualizzazioni You Tube e la splendida Kelly Joyce, coprotagonista una settimana fa in Vaticano, di un brano con Papa Francesco. Tutti hanno dato la propria adesione rinunciando al proprio cachet.
E gli atti di generosità non si sono fermati qui, ma sono andati avanti con i partner tecnici, con gli speaker, i presentatori, gli operativi di Studio54, tutti da giorni volontari per il comune obbiettivo.

E nelle prossime ore l’epilogo. La Locride e l’intera Calabria avranno stasera l’occasione per dimostrare la forza di una terra, che pur periferica dal punto di vista geografico, in questa occasione sta dimostrando grande generosità e concretezza, nella produzione di un evento pressocchè unico in Italia, il cui ricavato sarà direttamente devoluto al comune laziale.
Apertura cancelli alle ore 16. Il palco si accenderà invece alle 20. In una notte storica, che ipotizziamo impossibile da dimenticare!

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.