Sab. Mag 8th, 2021

Portavoce é stato nominato l’avvocato Nunzio Raimondi

CATANZARO, 27 SET – È’ stato costituito a Catanzaro, in vista del prossimo Referendum costituzionale, il Comitato “Il NO della Magna Graecia”, aderente al Comitato nazionale “il NO che serve, civici e riformatori per il No”. Portavoce del Comitato è stato nominato l’avvocato Nunzio Raimondi.
“Abbiamo atteso la notizia ufficiale della data della consultazione referendaria – ha detto l’avvocato Raimondi – prima di dare avvio alle attività del Comitato dei civici e riformatori per il NO anche in provincia di Catanzaro. Nel rispetto delle regole, infatti, intendiamo dare un contributo di idee al dibattito referendario sostenendo le ragioni di un ‘No che serve’, ossia di un’opzione non contro qualcosa o contro qualcuno ma un NO costruttivo, utile per una riforma ponderata e condivisa delle Istituzioni repubblicane”.
“In questo momento estremamente delicato per le nostre Istituzioni e per il futuro dell’Italia – ha proseguito il penalista – è necessario suscitare il più ampio e approfondito, dibattito pubblico sui temi costituzionali oggetti di riforma, al fine di operare una scelta seria e consapevole. Nelle prossime settimane ci proporremo all’opinione pubblica con diverse iniziative dirette a prospettare le ragioni di un NO convinto a questa Riforma costituzionale proponendo nel contempo soluzioni utili al Paese e sopratutto libere da condizionamenti politici. Il nostro Comitato, infatti, non si riconosce in alcun partito politico ed intende soltanto contribuire ad una scelta ragionata dell’opzione referendaria”.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.