Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Calcio Lega Pro – Reggina, Martino: ‘Questa società è di tutti, difendiamola. Tifosi siano paladini’

263

A mercato chiuso, il d.g. amaranto Gabriele Martino ha incontrato la stampa per fare il punto della situazione e delineare gli aspetti legati al prossimo futuro. ‘Era in programma prima della vittoria con il Messina’, anticipa sorridendo l’esperto dirigente.

‘Ripercorriamo il tragitto che ci ha portato dalla scelta di Zeman ai trasferimenti successivi, scelta quella del tecnico fatta perchè volevamo cultura del lavoro e un gioco propositivo. Si è composto un organico che potesse, inizialmente, rispondere a entrambe le categorie. calciatori e tecnici hanno lavorato in ritiro, anche 19 ore al giorno. E’ quasi un miracolo quello che è stato fatto’, evidenzia in modo convinto Martino.

La vittoria nel derby non viene visto come l’inizio della discesa, ma della salita. Da oggi bisognerà combattere ancora di più. ‘Il derby è alle spalle, ora riapriamo un nuovo capitolo. La squadra sa che deve lavorare con maggiore applicazione, adesso iniziano le vere difficoltà’.

Reggina nuovamente al tavolo con le grandi. Il club amaranto, in sede di mercato, ha chiuso diverse operazioni con società di serie A, specie con le due milanesi. ‘Alcuni nostri calciatori provengono dai settori giovanili di club importanti di serie A. Questo significa che la Reggina e Reggio Calabria ancora sono stimati a livello nazionale, e questo non era assolutamente facile. I sani comportamenti -assicura Martino- alla lunga pagano, mi va di ringraziare tutte quelle società ci hanno dato fiducia, in primis l’inter, club con il quale abbiamo lavorato in modo proficuo’.

Il d.g. Martino svela quali sono le motivazioni che hanno portato in riva allo Stretto Coralli e compagni, specificando come in poche settimane si è creato un gruppo compatto e solido. ‘Ringrazio i giocatori dal curriculum importante, non sono venuti qui per guadagnare di più ma per quello che significa il calcio a reggio calabria, e ieri l’hanno capito cosa può dare la tifoseria. I giovani sono venuti perchè in passato questa piazza era un ‘laboratorio’. In poco tempo si è creato un gruppo di amici, ieri si è vista una squadra che correva e rincorreva, tutti al servizio dei compagni’.

‘Mi va di ringraziare quelle persone che hanno risposto all’atto d’amore in sede di campagna abbonamenti, poco importa -prosegue Martino- se ci si aspettava di più o no. Il dato più importante è stato quello di vedere la gente uscire soddisfatta dallo stadio, non solo per i tre punti ma per come si era battuta in campo’.

La chiusura è una richiesta d’affetto nei confronti della piazza. ‘Per superare tutti i problemi dobbiamo impegnarci quotidianamente, tutti insieme.  Sentitevi reggini e paladini della Reggina, assieme come una volta possiamo tornare grandi’.

Falcomatà: “Tornato l’entusiasmo. Sulla campagna abbonamenti e stadio…”

Day after. Passate 24 ore dall’importante vittoria della Reggina nel derby dello Stretto, la città registra un entusiasmo crescente che potrebbe portare alla riapertura della campagna abbonamenti. ‘Vedremo, valuteremo se riaprirla. Ci sono state due settimane per sottoscrivere l’abbonamento’, ha dichiarato il presidente Praticò nel corso della prima puntata della trasmissione ‘Reggina in rete’. ‘Mi metto nei panni dei tifosi, e spero che la campagna possa essere riaperta seppur per pochi giorni considerato l’entusiasmo che sto notando in città’, ha risposto sorridendo il sindaco Falcomatà.

Il primo cittadino, tornando sulla questione dell’agibilità del Granillo, ha assicurato che si sta lavorando per sistemare nei dettagli tutte le criticità, legate ad alcuni vetri da sostituire e i tornelli. ‘Lo stadio si è provvisto in questi giorni di un sistema a circuito chiuso ad alta definizione, cosi da poter garantire la massima sicurezza. La capienza del Granillo può essere riportata a 28 mila posti, si può riaprire la Tribuna Nord. Vogliamo riavvicinare il più possibile la squadra alla città’, ha chiarito Falcomatà che nel fare i complimenti al presidente Praticò e Gabriele Martino ‘punzecchia’ i dirigenti amaranto: ‘La società ha costruito un ottimo organico, certo adesso si potrebbe cercare la ciliegina dal mercato svincolati…’

(fonte Strill.it)

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.