San Giovanni di Gerace: oggi appuntamento ai piedi della Madonna delle Grazie

553

Domenica 25 settembre, appuntamento a San Giovanni di Gerace, per l’ennesimo importante momento di raccoglimento ai piedi della Statua di Maria SS.ma delle Grazie. Al termine della Santa Messa prevista per le 18.30, infatti, la pregevole Statua viene ricollocata nella sua sontuosa nicchia, dopo essere stata esposta in occasione dei festeggiamenti, tradizionalmente culminati la terza domenica di settembre. Da giovedì 8 settembre, giorno in cui la Statua è stata esposta ai piedi dell’altare, si sono susseguite una serie di iniziative mirate alla valorizzazione del Santuario e, quindi, del piccolo paese.

received_10211177077371139

Il partecipato programma religioso, curato dal Parroco Padre Francis Anandaraj, e l’interessante programma civile integrato con manifestazioni organizzate dal Comune di San Giovanni di Gerace, in collaborazione con il Comitato Festa, le associazioni locali e cittadini volontari, hanno animato il borgo che per dieci giorni consecutivi è stato meta di numerosi pellegrini venuti a rendere omaggio, insieme al popolo sangiovannese, alla Madonna delle Grazie. Inseriti nel programma di quest’anno, anche, significativi momenti pensati per mantenere e trasmettere, a quanti più possibile, tradizione e storia legate alla devozione mariana a San Giovanni di Gerace. Tra questi la proiezione del docu-film “Una fulgidissima stella su San Giovanni di Gerace”, incentrato sui miracoli rappresentati all’interno del Santuario, e la narrazione sulle motivazioni che, in occasione della fiaccolata dal Santuario all’edicola votiva sita in C.da “Madonna”, ogni anno riportano i fedeli nei luoghi in cui sorgeva inizialmente la chiesa, intitolata a Santa Maria degli Angeli. In questo contesto resta degna di particolare nota la conversazione storico-artistica sul paese e sul Santuario a cura del Prof. Vincenzo Naymo, storico, e del Dott. Gianfrancesco Solferino, storico dell’arte, che con il suo puntuale e appassionato intervento ha incantato i presenti evidenziando peculiari dettagli e illustrando la grande valenza artistica della settecentesca statua lignea raffigurante Maria SS.ma delle Grazie. E nel cuore della festa, San Giovanni di Gerace ha inevitabilmente rivolto il suo pensiero alle popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto scorso, soprattutto durante la serata dedicata alla sensibilizzazione per la raccolta fondi attraverso il numero solidale 45500, nell’ambito della rassegna di proiezioni “Luoghi e volti della fede”. Apprezzatissima l’esibizione del sabato di vigilia del Gran Concerto Bandistico “Città di Conversano”, diretto dal Maestro Susanna Pescetti, recatosi come ogni anno, a fine spettacolo, presso il Santuario per rendere un omaggio musicale ai piedi della venerata statua della Madonna. Tra canti e preghiere, si entra così nel vivo dell’intensissima veglia durante la quale la chiesa è rimasta gremita di fedeli, divenuti ancora più numerosi nel corso di tutta la giornata della domenica di festa, conclusa con lo spettacolo musicale serale e il suggestivo spettacolo pirotecnico finale. Il popolo sangiovannese e tutti i pellegrini hanno realizzato, con la loro presenza e la loro devozione, un’indimenticabile festa per onorare la loro Madre. Fuochi d’artificio, luminarie, musica e tradizionali suoni di tamburi e zampogne lungo le vie del paese di San Giovanni di Gerace hanno solo fatto da cornice al “Divin Borgo” – impreziosito da infiorate, mostre fotografiche, megaproiezioni – che per l’occasione si è vestito di una magica atmosfera di festa e al tempo stesso di fede e di raccoglimento.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.