Serie A – Il Crotone resta ancora a secco

163

Prima vittoria dell’Empoli in questo campionato. I toscani battono al ‘Castellani’ il Crotone, fermo adesso a 0 punti, fanalino di coda. Al gol di Bellusci su assist di Pasqual ha risposto Sampirisi su assist di Rohdel nel recupero del primo tempo. A decidere l’incontro nella ripresa un altro difensore centrale dell’Empoli: Costa sempre su cross di Pasqual, per lui doppio assist da calcio piazzato col suo sinistro. Nel finale di gara Martusciello, al suo primo successo da tecnico in Serie A, dà spazio anche a Gilardino che così raggiunge il traguardo prestigioso delle 500 partite in Serie A.
Il primo tempo, stradominato dall’Empoli, si conclude in parità grazie a una rete di Bellusci al 37′ e poi negli ultimi secondi del recupero in extremis al gol dei calabresi di Sampirisi. I toscani, che avevano condotto tutto il primo tempo, concedendo poco o nulla alla squadra di Nicola, si sono seduti sulla prima vera azione giocata palla a terra dal Crotone e si sono fatti raggiungere a pochi istanti dall’intervallo.
Come detto l’Empoli aveva dettato i tempi fin dall’inizio con Josè Mauri all’esordio, molto bravo nelle geometrie; Pasqual e Croce spingono a sinistra; Maccarone fa a sportellate là davanti creando spazio a Pucciarelli. Tuttavia non è bastato. Cordaz si è fatto trovare pronto su tutte le conclusioni, in particolare su Pucciarelli e Tello. Falcinelli invece è andato in fuorigioco su lanci da dietro, richiesti da Nicola per saltare la mediana azzurra e cercare di evitare il pressing.

Al 31′ uno dei momenti topici della gara: Nicola sostituisce l’infortunato Rosi e fa entrare Sampirisi giusto in tempo per andare in area a difendere il corner dell’Empoli. Il sinistro di Pasqual trova in area la testa di Bellusci che batte Cordaz schiacciando la palla in rete. Il Crotone si fa trovare impreparato e mentalmente subisce. Tanta qualità per l’Empoli che insiste in cerca del raddoppio. Saponara non brilla e Maccarone soffre in mezzo ai difensore del Crotone che lo mettono quasi sempre a terra. Valeri di Roma 2 concede due minuto di recupero: durante l’ultima parte di questi la beffa per i padroni di casa con una splendida azione del Crotone e il pareggio. Corre il 47′ quando Salzano mette in area per Sampirisi che cede palla, quindi riceve un assist da Rohden e insacca di testa. Si va all’intervallo con una sorprendente parità che taglia le gambe all’Empoli ed esalta il Crotone.
Nella ripresa i calabresi, galvanizzati, partono benissimo e si rifanno pericolosi con un Palladino, pericoloso solo a tratti, al 4′ entra ma il tiro di destro esce di poco.
L’Empoli all’11 conquista una interessante punizione dal limite: sul pallone, come sempre, il sinistro vellutato di Pasqual. Per lui secondo assist della serata: stavolta trova la testa di Costa che insacca, la posizione del centrale è dubbia per un off side.
Con questa rete l’Empoli capisce che può far sua la gara e riprende a far girare bene la palla e non concede più molto alla squadra di Nicola che prova anche a inserire Trotta per tentare un pari. Una rimonta che si fa difficilissima quando al 35′ Dussenne si fa espellere per doppia ammonizione atterrando Marilungo dopo un doppio dribbling. In dieci i calabresi provano l’arrembaggio ma i toscani controllano e portano a casa tre punti pesantissimi nello scontro diretto per la salvezza.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.