Affissioni abusive, boicottiamo chi non osserva le regole

161

Una vera piaga quella delle affissioni abusive, che contribuisce notevolmente a rendere esteticamente poco piacevoli le strade della nostra locride. I comuni predispongono gli spazi disponibili ma a pagare ed utilizzare quando dovuto sono in pochi. La trasgressione diventa ancora più seria quando sui manifesti abusivi compaiono i loghi e marchi di enti, comuni ed organi istituzionali. E’ il caso di dire che se le regole non le osservano gli stessi soggetti che dovrebbero vigilare sul territorio, quali esempi si danno ai cittadini ?  Nella foto in copertina vedete un punto raccolta di vestiti usati della cooperativa Felici da Matti completamente coperto da manifesti pubblicitari di sagre ed eventi. Manifesti ovviamente affissi senza alcuna autorizzazione e senza per altro essere timbrati dal comune. Ci auguriamo che i responsabili siano multati, magari i lettori, per esempio, decideranno di boicottare anche gli eventi che hanno speculato.

GM

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.