Mer. Mag 5th, 2021

Il Comitato a Difesa della Salute dei Cittadini Sidernesi partecipa al Sanità Day di Sabato 22 ottobre a Locri, ritenendo importante la presenza dei comitati attivi sul territorio, come propulsori di iniziative a difesa della salute dei cittadini, della salvaguardia dell’ambiente e di uno sviluppo basato sulle ricchezze culturali e archeologiche della Locride.

Riteniamo che la manifestazione non debba essere un rito annuale, ma una vera mobilitazione continua, che coinvolga tutta la cittadinanza.

Un anno dopo la grande manifestazione il problema dell’ospedale non è stato risolto, anzi la situazione è peggiorata, con molti reparti senza primari, pensiamo che ci sia l’intenzione di chiuderlo definitivamente, per cui ribadiamo la necessità della presenza attiva dei cittadini e dei lavoratori dell’ospedale.

Se non ci sono risposte chiare e univoche della Regione su una soluzione positiva dell’Ospedale, riteniamo si debba ricorrere ad azioni forti ed incisive, senza tentennamenti.

Come Comitato a Difesa della Salute dei Cittadini Sidernesi, siamo fortemente preoccupati dell’assenza di un presidio ospedaliero efficiente e funzionante, in quanto la presenza di fabbriche nocive a Siderno (ex BP e SIKA) e di un ambiente inquinato rendono fondamentale e necessario l’Ospedale della Locride.

COMITATO A DIFESA DELLA SALUTE DEI CITTADINI SIDERNESI

 

Francesco Martino

francomartino@libero.it

 

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.