Eccellenza – Doppietta di Vicentin e Salandria. La Cittanovese a Luzzi va in orbita

286

I giallorossi calano uno splendido tris. La matricola costretto all’angolo: il gol di Monteiro su rigore non basta.

E’ stata una partita decisa nei primi venti minuti: la Cittanovese non ha lasciato il tempo alla giovane difesa casalinga di riorganizzarsi per chiudere l’incontro con una micidiale tripletta della coppia di fuoco Salandria-Vicentin ed incamerare il bottino dei tre punti, volando di fatto nell’alta classifica. Infatti dopo appena cinque minuti, Battista regala un assist al bacio al fuoriclasse argentino della squadra ospite che trova il portiere bianco celeste fuori dai pali, pallonetto ed è subito vantaggio Cittanovese.

Dopo soli sette minuti circa è Salandria ad arrivare in area Luzzese senza difficoltà alcuna e stendere con una diagonale il portiere Gardi non ancora consapevole del fuoco nemico.

La Luzzese reagisce timidamente con Bilello prima, e poi con Thiam ma la coppia di attacco padrone di casa Morrone-Mazzei non approfitta degli assist.

Al 23′ un incontrastato balletto uno-due tra Salandria e Vicentin permette a quest’ultimo di arrivare di fronte al portiere della Luzzese e siglare la terza marcatura a suggello della vittoria giallo-rossa.

I padroni di casa, anche se tramortiti, non si rassegnano all’infausto esito del match, anzi con grande spirito agonistico ritrovano con Morrone la forza di reagire. Al 37′ un filtrante per la prima punta casalinga viene intercettato dall’impenetrabile difesa della città della provincia reggina.

Anche i calci piazzati battuti dall’esperto centrocampista Gagliari non riescono a scalfire un muro difensivo ben diretto dall’impeccabile Ramunno. Proprio l’estremo difensore è stato artefice prima di smanacciata verso una palla insidiosa battuta in calcio d’angolo dal citato centrocampista bianco azzurro Gagliardi, poi di una ribattuta di un colpo di testa assestato centralmente, ma con vigore, da Morrone. Su quest’ultimo i padroni di casa hanno lamentato al 40′ un fallo da rigore ad opera dello stesso Ramunno, ma per il direttore di gara, non sempre presente sull’azione di gioco e a dire il vero non sempre equilibrato nel fischio dei falli di punizione, tutto regolare.

La prima frazione di gioco si chiude con un gol siglato dal difensore della Luzzese Fedele poi annullato per fuorigioco.

Nella ripresa la Cittanovese cala d’intensità nel gioco e si limita a gestire il vantaggio, diventa pericolosa sulla fasce con Condomitti, mentre la Luzzese ne approfitta e sciupa al 57′ con Morrone un formidabile assist di Mazzei su apertura di Bilello, la palla di poco fuori la porta degli ospiti.

Aumenta il pressing dei padroni di casa, mister Germano inserisce il giovane attaccante Galeano che al 70′ apre per Morrone che lascia ai piedi di Stillitano un’ennesima occasione per accorciare le distanze con i reggini. Aumenta il nervosismo in campo, Mazzei e Gagliardi cercano ripetutamente di scalfire la difesa ospite oramai sicura del risultato, al 72′ viene espulso Cundari e la Cittanovese rimane in dieci, la Luzzese non demorde ed attacca fino a trovare con Monteiro all’ 86′ atterrato in area, un calcio di rigore trasformando dallo stesso.

Rammarico di mister Germano e della dirigenza bianco celeste per la poca concentrazione dei giovani difensori, pesano la squalifica di Gualdi ed il fastidio muscolare di Carbonaro, la Cittanovese dal suo canto continua la marcia trionfale verso la vetta.

LUZZESE-CITTANOVESE 1-3

Marcatori: 5′ pt Vicentin, 12′ pt Salandria, 23′ pt Vicentin, 43′ st Monteiro (rig.)

Luzzese: Gardi, Fedele (21′ st Galeano), Filidoro F,, Thiam, Stilitano (30′ st Scarnato), Filidoro W., Morrone, Bilello, Monteiro, Gagliardi, Mazzei. Allenatore: Germano

Cittanovese: Ramunno, Battista, Condomitti (28′ st Barresi), Tedesco, Gioia, Moio, Cundari, Vicentin, Lombardo, Salandria (44′ st Silvestri). Allenatore: Zito

Arbitro: Carvelli di Crotone (assistenti Esposito e Varano di Crotone)

Note: ammonisti Fedele, Thiam, Stillitano e Mazzei (Luzzese) Condomitti (Cittanovese). Espulsi Filidoro W. (Luzzese), Cundari (Cittanovese). Spettatori: 300 circa

(fonte Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.