Eccellenza – Gigi Iervasi si è “ripreso” il Locri

124

“Questa maglia è  pesante per tutti, ma non ci siamo”.

Due reti per esaltare la tifoseria amaranto. Una doppietta per rompere il ghiaccio in campionato. Un paio di gol per una sola dedica: al neo arrivato Paolo, suo primogenito. Paolo come che si chiama come il compianto papà. Paolo che è il figlio di Gigi,  di cognome Iervasi. Un nome legato a doppia mandata al Locri ed alla cittadina di Locri. Il bomber di casa ha timbrato la vittoria sull’Acri e adesso non si vuole fermare. E con lui tutta la squadra, finalmente competitiva, dopo un avvio stentato, anche se “noi abbiamo sbagliato solo la prima gara – si affretta a precisare Gigi Iervasi – perchè nelle altre ci hanno punito gli episodi”. Fatto sta che il Locri fra campionato e coppa sta andando alla grande. Merito del nuovo modulo adottato da mister Ferraro, anche se pure in questo caso l’attaccante amaranto ha la sua opinione in merito. “Il modulo lascia il tempo che trova. Se ci mette la giusta cattiveria agonistica, puoi giocare come vuoi”. La sincerità, insomma, non difetta a Gigi Iervasi, il quale aggiunge: “Bisognava solo avere tempo e dare fiducia, perchè la squadra è molto cambiata rispetto alla passata stagione. Per trovare l’amalgama e per perfezionare l’intesa serve un po’ di tempo, fermo restando che anche quando abbiamo perso, la squadra ha tenuto bene il campo”.

Contro l’Acri altra vittoria e, come abbiamo evidenziato, due gol per Iervasi “da dedicare a mio figlio Paolo”. E adesso il piccolo Paolo aspetta altre dediche, anche se in attacco la concorrenza non manca. “Avremo tutti modo di giocare. Non è importante solo il Locri. Questa maglia pesa e la puoi indossare solo se hai carattere. Locri sa regalarti affetto e calore come pochi, ma la piazza pretende sempre di più e, sotto certi aspetti, e anche giusto così”.

Fatto sta che sono bastati un po’ di risultati positivi per svoltare. Ed in merito per Iervasi la svolta è arrivata “dopo il ko con la Paolana. Già a Sambiase si sono visti dei miglioramenti e poi il derby ci ha regalato maggiore convinzione nei nostri mezzi. Abbiamo vinto nei tempi regolamentari e poi il derby ci ha regalato maggiore convinzione nei nostri mezzi. Abbiamo vinto nei tempi regolamentari e meritavamo la qualificazione. Mentalmente siamo stati più propositivi”. E’ così cresce l’entusiasmo, tanto che domenica a Cittanova si annuncia un gran numero di tifosi al seguito della squadra. “Locri è così. Attorno alla squadra c’è sempre tanta attenzione e pure agli allenamenti si vedono un gran numero di tifosi. A Cittanova si stanno organizzando per seguirci in gran numero. Toccherà a noi dare il massimo per regalargli – conclude bomber Iervasi – un’alta bella soddisfazione. E noi siamo pronti”.

(fonte Quotidiano del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.