Eccellenza – Il tandem Carbone-Vicentin manda in orbita la Cittanovese

227

Travolto il Gallicocatona con una “manita” e seconda posizione a una lunghezza dal primato.

Un “rullo” compressore la Cittanovese di mister Domenico Zito. I giallorossi, trascinati dalla premiata ditta Carbone-Vicentin, hanno rifilato una cinquina al malcapitato Gallicocatona del neo tecnico Cavallo. La vice capolista, grazie a un gran pressing, alla velocità della manovra, all’attacco degli spazi, all’ottima tenuta atletica, ha fatto un figurone. La squadra cara al patron Francesco D’Agostino si è avvicinata alla vetta, facendo sentire il fiato sul collo alla capolista Isola.

Nonostante le pesanti assenze di Cundari e Tedesco per squalifica, la Cittanovese è partita a spron battuto, rendendosi pericolosa con Lombardo, Salandria, Vicentin e Carbone. Al 12′ ecco il gol del meritato vantaggio dei locali. Grande azione sulla sinistra lungo l’asse Condomitti-Salandria, che ha portato a un millimetrico cross per la testa del bomber argentino Vicentin che, dal dischetto del rigore, ha collocato la sfera dove Propato non poteva mai arrivarci. Cittanocese vicina al raddoppio al 18′ con Carbone e al 25′ con Vicentin, ma è l’estremo difensore ospite a dire di no. Al 34′ sugli sviluppi di una contestata punizione, gli ospiti sono inaspettatamente pervenuti al pareggio. E’ stato Saccà, in mischia, a trovare la deviazione vincente. Nel finale di primo tempo, Gallico-Catona pericoloso con un calcio piazzato di Gatto sul quale il giovane Galluzzo ha fatto buona guardia. Avvio di ripresa di marca ospite con Quintano, all 8′, a sprecare da ottime posizione. I giallorossi locali, presi per mano dal metronomo del centrocampo Sergio Lombardo, hanno ripreso a macinare gioco, riprendendo in mano il match. Al 12′ una splendida azione di prima, in velocità, ha portato Carbone a mette al centro dell’area un gran pallone dove Vicentin è stato affossato platealmente da Cormaci. Penalty sacrosanto, dal dischetto, lo specialista Lombardo ha gonfiato la rete. Al 15′ Gallicocatona in inferiorità numerica per l’esplusione di Ferrato protagonista di un gestaccio nei confronti del pubblico. Al 24′ Cittanovese ancora in gol: Lombardo trova nell’area ospite Carbone, splendido il controllo dell’attaccante giallorosso che di piatto, con un colpo da biliardo, colloca la sfera nell’angolo lontano. Al 32′ tutti in piedi a spellarsi le mani di fronte al calcio di punizione capolavoro di Matteo Carbone che è valso il 4-1 per la Cittanovese. Al 39′ una fulminea azione di rimessa ha liberato il bomber Vicentin che, entrato in area, ha fulminato Propato. E’ l’apoteosi per lo “squadrone” di mister Zito.

GALLICO CATONA-CITTANOVESE 5-1

Marcatori: 13’pt Vicentin (C), 34′ pt Saccà (GC), 13’st rig. Lombardo(C), 24’st e 34’st Carbone (C), 39′ st Vicentin (C).

Cittanovese: Galluzzo, Barresi, Condomitti(21’pt Moio), Varra, Dascoli, Gioia(40’st Aziz), Salandria, Bruzzese, Vicentin, Lombardo, Carbone(36’st Baganto) . Panchina: Ramunno, Aziz, Bagnato, Fiorino, Silvestri, Moio, Battista. Allenatore: Zito.

Gallico-Catona: Propato, Cormaci A. (21’st Nicolazzo),Saccà, Penna, Marcianò, Caputo(28’pt Caracciolo), Ferrato, Gatto(34’st Musarella), Quintana, Cormaci M., Libri. Panchina: Barillà, Assumma, Musarella, Nicolazzo, Rofatto, Caracciolo, Calarco. Allenatore: Cavallo.

Arbitro: Sportelli di Lamezia Terme (assistenti:  Laria di Vibo Valentia e Maragò di Vibo Valentia.

Note- Ammoniti : 2’st Bruzzese, 37’st Saccà,12’st Cormaci A. Espulsi: 16’st Ferrato. Angoli: 7-3.

(fonte Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.