“EL PUENTE PER CARLO”: CHIUSO IL COMITATO FONDATO DA ALCUNI AMICI SOSTENITORI

259

Sabato pomeriggio nella sala del convento dei minimi, si è svolta la conferenza pubblica per discutere delle finalità sociali raggiunte del comitato “El Puente per Carlo”. Il comitato è stato sciolto con la presenza dello stesso Carlo Iannuzzi,  che ha ringraziato tutti per l’amore che gli abbiamo dimostrato.

Questo è lo stesso posto  in cui si era formato il comitato, il 19 dicembre 2015 quando si era presentato alla stampa e alla comunità, per volontà di alcuni amici di Carlo Iannuzzi, per aiutare  il giovane ingegnere rimasto gravemente ferito dopo un aggressione a scopo di rapina nella notte del 27 novembre 2015, in una strada di Buenos Aires, mentre rincasava, dove Carlo ha riportato un trauma cranico grave a causa di un durissimo colpo ricevuto alla testa mentre era girato di spalle e dunque senza nessuna possibilità di difendersi.

È stata presentata l’opportunità, per il Comitato, di tracciare un bilancio dell’attività svolta e di rendicontare la campagna di raccolta fondi con cui è stato possibile sostenere le cure mediche di Carlo e la dovuta assistenza da parte della sua famiglia. Il totale delle somme collezionate ammonta a di 75.816mila euro, di cui 20mila euro da Regione Calabria e 2 mila euro da Comune di Roccella e quasi 55mila euro maturati grazie alla solidarietà dal basso, profusa da persone, gruppi, associazioni e movimenti, in Italia e all’estero.

Raggiunte le finalità sociali, nelle casse del Comitato residuano circa 4mila euro, che saranno in parte donati, al Centro di recupero neurologico di Locri , cui si aggiungerà un contributo dell’Associazione Calabria Fitwalking, e sarà utile per l’acquisto di una barella doccia e di un elettrocardiografo. E, in parte, alla Protezione civile “Aniello Ursino” di Roccella, che serviranno, invece, per l’acquisto di strutture sportive a beneficio del centro migranti di Roccella.

Al tavolo dei relatori davanti una platea a tratti commossa ma soprattutto felice e festante, erano presenti il portavoce del comitato Angelo Nizza, che ha introdotto i lavori, al responsabile Tommaso Daunisi , al presidente Francesco Ieraci, e la collaborazione di Martina Raschillà.

 

INTERVISTE VISIBILI ALL’INTERNO DI TG NEWS

CARMEN FANTO’

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.