Lega Pro – La Paganese va in tilt e il Cosenza ne approfitta

167

COSENZA – PAGANESE 2-1

COSENZA (4-3-3): Perina 6,5; Corsi 6 Tedeschi 6,5 Blondett 6 Pinna 6 (9′ st Madrigali 6); Criaco 5,5 (21′ st Baclet 6,5) Ranieri 5,5 Caccetta 6; Mungo 6,5 Gambino 6 Filippini 6 (33′ st Cavallaro sv). In panchina: Saracco, Capece, Meroni, Appiah, Bilotta. Allenatore: De Angelis 6,5

PAGANESE (3-5-1-1): Marruocco 5; Alcibiade 5 Camilleri 6 Silvestri 6; Di Cuonzo 5,5 Maiorano 5,5 Pestrin 6,5 Deli 6 Cicerelli 6,5 (32′ st Della Corte sv); Herrera 5,5 (16′ st Celiento 6); Reginaldo 5,5 (26′ st Picone 6). In panchina: Coppola, Chiriac, Mansi, Zerbo, Parlati, Caruso, Tagliavacche, Mauri. Allenatore: Grassadonia 5,5

ARBITRO: Camplone di Pescara 6

MARCATORI: 18′ st Cicerelli (P), 23′ st Baclet (C), 46′ st Mungo (C)

NOTE: spettatori 3078 di cui 539 abbonati. Al 21′ st espulso Alcibiade (P) per doppia ammonizione. Al 39′ st rosso diretto per Marruocco (P). Ammoniti: Criaco (C), Deli (P), Ranieri (C), Camilleri (P), Picone (P), Pestrin (P). Angoli: 5 a 2 per il Cosenza. Recupero: 0′ pt, 6′ st

COSENZA – Sesto risultato utile consecutivo per il Cosenza che Cosenza - Paganese ph farinaconquista una vittoria in rimonta contro la Paganese (foto di Francesco Farina). Il nono turno del Campionato di Lega per Unicef regala una parte che si accende solamente nei secondi 45 minuti. Iunco è infortunato, rientra Blondett dopo la squalifica mentre Statella è assente per squalifica. Il primo tiro arriva al 2′ con Herrera: Perina blocca. Paganese pericolosa dalla distanza al minuto 14 con Cicerelli. Il tiro termina di poco al lato. I campani cercano di proporsi in ottica offensiva mentre i silani provano a ripartire in contropiede: la partita, Cosenza - paganese ph farinasino ad ora, viaggia su ritmi molto blandi. Il match scorre senza alcun sussulto da ambo le parti quando l’olorogio segna il 39′. Dopo 4 minuti Reginaldo sfiora la marcatura con un tiro dai 25 metri. Camplone non assegna recupero. Nonostante le poche emozioni sono ben cinque gli ammoniti: tre sponda Paganese e due lato Cosenza.

La seconda frazione di gioco parte senza alcun cambio. Al 1′ della ripresa Mungo recupera un pallone a centrocampo e serve Gambino. Il centravanti si allarga sulla destra e calcia verso la porta di Marruocco: il classe ’79 blocca in due tempi. Pinna è costretto ad uscire per infortunio al minuto 9: al suo posto Madrigali. Il neo entrato si posiziona al centro della difesa mentre Blondett ricopre il ruolo di terzino sinistro. Primo cambio ospite al 16′: esce Herrera ed entra Celiento. Dopo 120 secondi vantaggio della Paganese con un tiro rasoterra dai 30 metri che supera Perina. De Angelis manda subito in campo Baclet al posto di Criaco. Il neo entrato si mette Cosenza - paganese ph farinaimmediatamente in mostra e al 23′, dopo un parapiglia generale in area avversaria, spedisce il pallone in fondo al sacco: pareggio immediato dei silani. Nel frattempo la Paganese resta in 10 per la doppia ammonizione di Alcibiade. Secondo cambio ospite al 26′: esce Reginaldo ed entra Picone. Baclet sfiora la doppietta dopo un cross in mezzo del compagno Corsi: l’attaccante francese non ci arriva per un niente. Ultimo cambio da entrambe le parti. Per il Cosenza esce Filippini ed entra Cavallaro, per la Paganese esce Cicerelli ed entra Della Corte. Il difensore Blondett ci prova al 36′ ma la sua conclusione è fuori. Il portiere Marruocco perde la testa e si fa espellere al 39′: la Paganese resta in 9. Il Cosenza si lancia in avanti in virtù della doppia superiorità numerica. Camplone di Pescara decreta 6 minuti di recupero. Nel primo minuto di extratime  il Cosenza passa in vantaggio con un tiro di Mungo servito dal compagno Baclet: esplode il Marulla. Gestione della palla da parte dei silani e rossoblù che conquistano i tre punti.

(fonte ottoetrenta.it)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.