Lega Pro – Reggina, La sincerità di Zeman: “Speriamo il terreno di gioco possa avvantaggiarci”

219

Alle 20.30 le luci del Granillo illumineranno la domenica sera di Reggina e Juve Stabia. Una partita dove gli amaranto, ancora una volta, giocheranno contro un avversario con qualità tecniche superiori, secondo ostacolo di un ciclo terribile che prevede ancora ulteriori due partite quasi “impossibili”.

La capienza del Granillo è stata riportata quasi a quella originaria, ma gli interventi sul manto erboso non hanno ancora avuto il tempo di fare effetto.

Il tappeto tornerà ad essere verde in poche settimane, tenuto conto che la Reggina adesso si allena di nuovo al centro sportivo S.Agata.

Un dato che, rispetto al recente passato, potrebbe avvantaggiare gli amaranto: “La Juve Stabia gioca con concetti molto simili ai nostri. In casa gioca sul sintetico e il terreno dissestato potrebbe fargli perdere dei ritmi di gioco”.

A dichiararlo con una spiccata sincerità è il tecnico  Karel Zeman.

La buona Reggina vista in quest’avvio di stagione ha una grave pecca: segna poco.

“In attacco – prosegue il tecnico giochiamo con Porcino che attaccante non è, con Coralli che non è ancora al 100% e con Oggiano che è un giocatore atipo che va disciplinato tatticamente”.

“In settimana – rivela Zeman – la squadra non è stata pimpante come al solito. Dobbiamo però avere la consapevolezza che a Lecce abbiamo offerto una buona prestazione e la sconfita non deve scoraggiarci. Contro la Juve Stabia serve la miglior Reggina o rischiamo nuovamente”.

(fonte Strill.it)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.