Locri: rinnovo delle cariche sociali della Camera Minorile “L’Aquilone”

245

In data 14/10/2016 è stato deliberato il rinnovo per il biennio 2017/2019delle cariche sociali della Camera Minorile di Locri “l ‘ Aquilone”, Associazione Forense che opera nel campo del diritto minorile e del diritto di famiglia.

E’ stata eletta presidente l’Avv. Anna Gatto, vice presidente l’ Avv. Teresa Strangio, segretario la Dott. Simona De Leonardis e tesoriera l’ Avv. Oliva Maria Anna, mentre consigliere sono l’ Avv. Maria Cristina Caracciolo quale responsabile del settore penale e della formazione, l’ Avv. Ester Leggio quale responsabile del settore civile  e l’Avv. Antonia Romeo.

Istituita con delibera del Direttivo della Camera Minorile di Reggio Calabria in data 28/09/2005, come sezione distaccata allo scopo di far fronte alle problematiche presenti sul territorio della locride, ad oggi l’ associazione forense promuove la centralità del minore come soggetto di diritti. Si tratta di una rete di professionisti disposti a spendersi per cause individuali o collettive in merito a temi di interesse pubblico (diritti di cittadinanza, diritto e tutela dei minori, casa, salute, scuola ecc.). Ha tra gli scopi associativi lo studio e la ricerca nell’ambito delle suddette discipline, la formazione e l’aggiornamento, anche interagendo con le altre professionalità interessate alle problematiche dell’età evolutiva, con particolare attenzione ai mutamenti sociali in corso ed alla evoluzione in senso multietnico della società civile.  LA Camera Minorile di Locri  aderisce all’U. N. C.M.( Unione Nazionale delle Camere Minorili),  che  attualmente conta  sul territorio nazionale oltre 34 Camere Minorili.

Il Presidente neo – eletto auspica un sempre maggiore intervento e confronto nelle attività di studio, ricerca, e formazione sul tema del diritto minorile e del diritto di famiglia, che da sempre vedono la Camera Minorile di Locri in prima linea. Obiettivo del nuovo Direttivo sarà quello di continuare a garantire e favorire, come fatto in questi anni, lo sviluppo di un percorso di confronto  con tutte le istituzioni, gli enti, gli ordini professionali che, a vario titolo, si occupano di minori, per la formazione di un progetto multidisciplinare che tenga anche conto dei mutamenti sociali in corso e dell’evoluzione in senso multietnico della società civile.

Sarà augurio e impegno di tutti i soci – dichiara la segretaria dott. Simona De Leonardis  –  continuare  nel percorso già intrapreso,  in particolare adoperandosi  ad attività di studio, ricerca e formazione, nella consapevolezza che in questo, più che in altri settori del diritto, la specializzazione rappresenta una necessità ineludibile  ”.

Locri, lì 15/10/2016

 

La Camera Minorile di Locri

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.