Mar. Mag 18th, 2021

Ieri in tarda serata un’imbarcazione di 15 metri si è arena sulla spiaggia di Locri lato sud. La carretta del mare era stata già avvistata nelle ore precedenti dalla Guardia Costiera di Roccella Jonica e precisamente dalla motovedetta CP 326 a largo di Siderno. Viaggiava senza nessuno a bordo ed in balia dei marosi, il mare forza 5 non ha consentito alcun tipo di intervento ma solo un’ispezione visiva. Con molta probabilità secondo le indagini degli uomini della Capitaneria di Porto, guidata dal comandante (TV) Pietro Alfano, era stata abbandonata tre giorni prima dai profughi che una volta giunti a terra sono riusciti a dileguarsi. La barca secondo le stime avrebbe trasportato anche  più di 50 persone che avrebbero attraversato il mare una volta partiti probabilmente da un porto libico. Il peggioramento repentino delle condizioni del mare avrebbe modificato i piani di viaggio, mettendo a serio rischio la vita degli stessi passeggeri che comunque viste le condizioni dell’imbarcazione non avrebbero avuto alla fine grandi difficoltà. Ora l’imbarcazione, messa sotto sequestro dalla procura di Locri, dovrebbe essere rimossa poiché in quelle condizioni potrebbe rappresentare un pericolo per altre imbarcazioni.

Giuseppe Mazzaferro

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.