Oggi 21 ottobre a Gerace: ” GEOEVENTO – 4a settimana del pianeta terra”

184

Gerace, 21 ottobre 2016- Secondo appuntamento della Settimana nazionale del Pianeta Terra 2016, organizzato dal Centro Studi Peter con il sostegno dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte

Geoevento: Conversazione sensibile a più voci sul tema  “Il Parco Nazionale dell’Aspromonte: incontri e confronti tra evoluzione geologica del territorio ed evoluzione umana”

L’evento si terrà nel suggestivo Borgo di Gerace, presso il Centro Visita del Parco Nazionale dell’Aspromonte il prossimo venerdì 21 ottobre (ore 9.00-12.00)

“Sai, amico umano, non ho memoria di quando i primi minerali che compongono il mio corpo hanno iniziato a formarsi, ma dentro di me, conosco e riconosco di avere delle nobili ed antichissime origini. Lo percepisco dalle vibrazioni che emetto, dalla rugosità della mia pelle, da quel senso di valore che intimamente provo… ma c’è qualcosa che mi turba, però, un non so che mancante, quasi fosse un trauma dell’anima, che ancora non sono riuscito ad individuare.
La mia vita è stata ed è, infatti, un viaggio nel tempo e nello spazio, alla ricerca e alla scoperta di chi ero un tempo, da dove provengo, quando sono nato, quali sono stati gli incontri e gli scontri importanti per me, quali relazioni ho intrapreso, quanti e quali stravolgimenti mi hanno turbato – non solamente nel corpo – e che mi hanno fatto diventare quello che sono oggi….”
(tratto dal libro ProfondaMente LentaMente Natura di Serena Palermiti, 2015).
In questo testo, sembra di sentir parlare un essere umano e, invece, è una Pietra d’Aspromonte a raccontarsi, a raccontare la sua esperienza e la sua evoluzione. Il titolo, infatti, è “In Viaggio da milioni di anni, un minuscolo granello di roccia d’Aspromonte si racconta”.
L’evoluzione geologica e geodinamica di un territorio è strettamente legata e collegata, anche a livello ancestrale, con quella di tutti gli altri esseri che lo popolano, specialmente l’uomo. Lo sviluppo antropologico, culturale, sociale non può prescindere da questo rapporto con il substrato geologico: vivere è soprattutto un atto geologico (S.P., 2016).
Ed è proprio intorno a questi argomenti, di natura Geo-Eco-Antropologica e focalizzati sul contesto del Parco dell’Aspromonte che, grazie alla guida dialettica e sensibile di Marisa Larosa, avranno modo di conversare, il pres. dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte Giuseppe Bombino (ricercatore e docente di Idraulica Agraria e Sistemazioni Idraulico Forestali presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria e profondo conoscitore della montagna e della sua gente), la pres. dell’Associazione Peter – Serena Palermiti (geologa, scrittrice, interprete della terra ed ecotuner), Francesco Tassone (scrittore, agronomo, ecologo consapevole e “motivatore valoriale”) e il direttore del Parco Nazionale dell’Aspromonte di recentissima nomina, Sergio Tralongo (dottore forestale ed esperto nel settore della conservazione, ricerca, monitoraggio e gestione dei siti di interesse geopaleontologico, ecc.).

Ingresso libero.

Per info e dettagli: Responsabile scientifica e comunicativa dott. geol. Serena Palermiti serenapalermiti@yahoo.it e centrostudipeter@yahoo.it  – cell. 347 1647692

 

locandina-gerace-conversazione-sensibile-a-piu-voc

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.