Prima unione civile in Calabria, Bernadette e Fatima hanno detto sì davanti al Sindaco Falcomatà

345

Probabilmente un pugno nello stomaco per la morale cattolica, ma di bigottismi possiamo tranquillamente farne a meno quando si parla di amore e felicità. Per questi stessi crìteri Bernadette e Fatima hanno deciso di dire SI alla luce del sole, si sono sposate venerdì a Palazzo San Giorgio, a celebrare l’unione è stato il Sindaco della città Metropolitana Giuseppe Falcomatà, nella stessa mattinata in centro si sfilava in una manifestazione contro la violenza sulle donne a dimostrazione del fatto che il coraggio arriva sempre più spesso dalle donne.

Emozionatissime le due sposine sono entrate mano nella mano, insieme agli amici e i tanti parenti, il loro si è una svolta per i diritti di tutti in terra calabrese, all’evento presente anche il Circolo Arci gay I due mari di Reggio Calabria, con Lucio Dattola e Flavio Romani, perchè l’amore è un sentimento universale, un diritto inviolabile di ogni uomo, non ha religione, etnia, genere o razza.

Da venerdì Bernadette e Fatima acquisiscono una serie di diritti di base comuni alle famiglie, dalle agevolazioni sulle case, come la possibilità di fare richiesta di un alloggio popolare, di avere un bonus famiglia, sgravi in bolletta, la possibilità di fruire reciprocamente dell’assistenza ospedaliera della propria compagna di vita.

Carlotta Tomaselli

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.