Gio. Mag 13th, 2021

 

«È una battaglia che non possiamo perdere. Sono in gioco le regole comuni della vita democratica»

«Non è un voto sul Governo. Qui ci giochiamo le regole comuni della vita democratica, questa è una battaglia che non possiamo perdere». Nasce con questa idea il Comitato spontaneo “Da sinistra per il NO”, costituitosi a Roccella Jonica in vista del referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre. Il gruppo riunisce diversi pezzi della sinistra cittadina, accomunati dalla scelta di pronunciare un “NO” sociale e costituente alla proposta di riforma della Costituzione concepita dal Governo Renzi. «La Costituzione è un bene frutto della sintesi sociale, culturale e politica che questo Paese ha saputo trovare all’indomani della seconda guerra mondiale per chiudere con il fascismo» – dichiarano dal coordinamento del Comitato Bettino Agostino e Angelo Nizza. «Non vogliamo – proseguono – che, ora, la Costituzione sia manomessa da una minoranza smaniosa di esecutivizzare i poteri della Repubblica, sottraendo centralità alle assemblee elettive e ai territori locali». La campagna del Comitato “Da sinistra per il NO” entrerà nel vivo a stretto giro, avendo già in cantiere molteplici attività di promozione e diffusione delle ragioni del “NO”.

 

Il coordinamento

del Comitato “Da sinistra per NO”

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.