Serie A2 – Golem, arriva la My Cicero, ma c’è da muovere la classifica

207

Gara difficile contro Pesaro

La Nike Volley Palmi – sponsorizzata Golem Sofware – è caduta senza attenuanti sul taraflex del “PalaSanbenigno” sbagliando l’approccio al match contro la ripescata Lilluput; solo dopo essere andata sotto per 2 set a 0, il sestetto palmese ha trovato la forza per tentare di tornare in partita iniziando a conquistare la terza frazione di gioco grazie sopratutto al contributo della poderosa schiacciatrice viterbese ricettrice Moretti e dell’opposta Zanette autrice di 16 punti (con un ace, due muri punto). Nel momento in cui la rimonta sembrava a portata di mano, le ragazze di Giangrossi ritornavano ad essere inconcludenti, consegnando la vittoria piena alle non trascendentali padrone di casa (25-19, 25-17, 18-25, 25-22 i parziali dei 4 set).

In una serata vissuta tra troppe ombre e poche luci, la Golem ha smarrito quella feroce determinazione che lo scorso anno le aveva consentito di centrare una fantastica salvezza diretta. Tirando le considerazioni sulla inopinata sconfitta, è palese il fatto che la società di patron Recordare dovrà correre ai ripari per rinforzare l’organico, regalando al trainer reatino una schiacciatrice in grado di fare davvero la differenza: la tedesca Najda Schaus (che compirà 32 anni l’otto novembre) è ancora in prova, ma non sembra la giocatrice che fa al caso della Golem, ed il tentennamento dei vertici societari fa capire come anche loro siano dubbiosi sulle sue potenzialità.

Mentre la squadra Palmese ha vissuto una vera e propria serataccia, la Lilliput guidata dal coach Venco ha messo in evidenza le peculiarità di squadra compatta, dove non ci sono grosse individualità, ma giocatrici che lottato su ogni pallone come se fosse l’ultimo: ben cinque di loro sono andate in doppia cifra, con l’opposta Fiore top scorer con 17 punti, tutte imbeccate alla perfezione dalla superlativa regista di Chieri Cumino (reduce da una stagione di primo piano con la casacca del Soverato, dove ha sfiorato la finale play-off).

Domani la Nike Volley Palmi riceverà la visita della quotata My Cicero Pesaro, che ha le carte in regola per disputare un torneo di vertice; non sarà semplice per Moretti e compagne domare le velleità della compagine marchigiana, che nella scorsa stagione si impose sia all’andata che all’ritorno, ma è chiaro che -anche se siamo sono alla seconda giornata di campionato- bisogna cercare con tutte le forze di muovere la classifica.

(fonte Quotidiano del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.