Serie A – Il Crotone perde anche contro il Cagliari. Nicola adesso rischia

267

CAGLIARI-CROTONE 2-1

CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael; Pisacane, Ceppitelli, Bruno Alves, Murru; Isla (dall’ 85’ Salamon), Tachtsidis, Padoin; Di Gennaro (dal 75’ Munari); Borriello, Sau (dal 78’ Giannetti). A disposizione: Colombo, Crosta, Bittante, Dessena, Barella, Melchiorri. Allenatore Rastelli.

CROTONE (3-4-3): Cordaz; Ceccherini, Dos Santos (dal 28’ Dussenne), Ferrari; Rosi (dal 67’ Simy), Rohden, Crisetig, Martella; Tonev (dal 73’ Stoian), Falcinelli, Palladino. A disposizione: Festa, Cojocaru, Sampirisi, Capezzi, Barberis, Salzano, Trotta, Nalini, Fazzi. Allenatore Nicola.

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

MARCATORI: 38’ Di Gennaro (CA), 56’ Padoin (CA), 91’ Stoian (CR)

NOTE: Ammoniti: 44’ Palladino (CR), 48’ Rosi (CR), 75’ Rohden (CR), 93’ Dussenne (CR)

CAGLIARI – Sesta sconfitta su sette partite disputate nel massimo campionato di serie A. E’ questo lo score del Crotone che subisce l’ennesima sconfitta in casa del Cagliari. Una partita dominata dai padroni di casa dal primo minuto dove gli squali hanno provato una reazione solo nell’ultimo quarto del match.
Cagliari che, ben disposto in campo, ha trovato il gol del vantaggio al 38′ del primo tempo con Di Gennaro autore di un gran gol all’angolino. Raddoppio che arriva al 56′ con Padoin: Borriello si ritrova a tu per tu con Cordaz, il suo tiro finisce sulla traversa, nel susseguirsi dell’azione la palla finisce a Padoin che dal limite dell’area la piazza angolata, beffando ancora una volta il portiere ospite. La rete della bandiera del Crotone arriva al 91′ con Stoian con un altro gol pazzesco: punizione dai 30 metri a pallonetto che sorprende clamorosamente Rafael. E’ 2 a 1 ma è ormai tardi per le speranze del Crotone, sempre più ultimo, con un solo punto conquistato dopo sette giornate di serie A ed un sogno che turno dopo turno si sta trasformando in incubo.

(fonte ottoetrenta.it)

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.