A Roccella Jonica al Convento dei Minimi dal 15 al 30 Novembre, Mostra fotografica “Il bosco dei ricordi: l’altra Marcinelle”

381

Al Dirigente Scolastico

Al Presidente del Consiglio d’Istituto

Carissimi Dirigente e Presidente,

insieme all’Amministrazione Comunale di Roccella Jonica e agli Amici del locale Circolo di Lettura ARAS abbiamo pensato di ricordare il 60° anniversario della strage di Marcinelle ospitando la Mostra Fotografica  “IL BOSCO DEI SOGNI: L’ALTRA MARCINELLE” già esposta a Bruxelles – Bois du Crazier di Marcinelle – dall’8 agosto al 27 settembre e a Pescara dell’1 al 4 agosto.

La tappa roccellese della Mostra Fotografica “IL BOSCO DEI SOGNI: L’ALTRA MARCINELLE” è frutto della collaborazione che come Associazione Museo della Scuola “I Care!” abbiamo avviato con la Fondazione PESCARABRUZZO di Pesaro.

Come si legge nella brochure diffusa dalla fondazione “la mostra nasce dalla collaborazione tra Enrica, Martina Buccione e il fotografo Max Pelagatti. Enrica e Martina sono le nipoti di Cesare di Bernardino, tra i 136 italiani che morirono nella tragedia del Bois du Crazier. Cesare, come tanti suoi connazionali, era partito da Monoppello, in Abruzzo, nel 1946, nella speranza di un futuro migliore. Nel 1956 lasciò la moglie, Antonietta, e le quattro figlie.

La mostra è un omaggio alle famiglie che hanno vissuto la tragedia, ma anche un percorso di memoria e arte per ricordare alle giovani generazioni un capitolo importante della nostra storia, che mette in primo piano  temi mai così attuali come l’emigrazione, il diritto al lavoro e ad avere una vita migliore, i valori di tolleranza e accoglienza“.

I morti calabresi a Marcinelle sono stati quattro:

  1. Antonio Danisi di Reggio Calabria – sposato con 4 figli
  2. Pasquale Papa di Reggio Calabria – sposato con 4 figli
  3. Pietro Pologruto di Petrizzi (CZ) – sposato senza figli
  4. Vincenzo Sicari di Rosarno (RC) – sposato senza figli

 

Vi invio il programma della Mostra e il bando del Concorso rivolto alle scuole della Locride.

Vi ricordo che per far partecipare le classi alla visita guidata occorre prenotarsi, almeno 5 giorni prima, inviando il “Modulo Prenotazione” (allegato 2)  al seguente indirizzo di posta elettronica  icaremuseoscuola@libero.it.

Per ulteriori informazioni telefonare alla segretaria dell’associazione:

A.A. Francesca CRIMENI

Cell. 328.26.21.463

Telefono ufficio 0964-38.84.64 (orario ufficio)

 

 

 

MOSTRA FOTOGRAFICA  “IL BOSCO DEI RICORDI: L’ALTRA MARCINELLE”

Roccella Jonica – Convento dei Minimi – 15 – 30 novembre 2016

 

L’Associazione Museo della Scuola “I Care!”, in occasione del 60° anniversario della strage di Marcinelle, organizza, in collaborazione con la Fondazione Pescarabruzzo, insieme al Comune di Roccella Jonica e il Circolo di Lettura ARAS, la Mostra Fotografica “IL BOSCO DEI RICORDI: L’ALTRA MARCINELLE” che si terrà al Convento dei Minimi – Roccella Jonica – dal 15 al 30 novembre 2016.

La mostra racconta, attraverso le immagini realizzate da Max Pelagatti, artista italo-giapponese, i momenti dell’emigrazione italiana in Belgio e della catastrofe di Marcinelle, avvenuta l’8 agosto del 1956 nella miniera Bois du Crazier e in cui persero la vita 262 minatori, 136 italiani (4 calabresi).

Il Governo italiano, per ricordare la più grande tragedia dell’emigrazione italiana, ha istituito nel 2001 “La giornata nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo” che si celebra, appunto, l’8 agosto di ogni anno.

In occasione della mostra fotografica e delle attività che verranno organizzate dal 15 al 30 novembre 2016 viene bandito il concorso, rivolto alle scuole di ogni ordine e grado della Locride, “IL BOSCO DEI RICORDI: L’ALTRA MARCINELLE”

 

REGOLAMENTO DEL CONCORSO  “IL BOSCO DEI RICORDI: L’ALTRA MARCINELLE”

TEMATICA

La mostra “Il bosco dei ricordi: l’altra Marcinelle” è un percorso di memoria “per ricordare alle giovani generazioni un capitolo importante della nostra storia che mette in primo piano temi attuali come l’emigrazione, i valori di tolleranza e di accoglienza”.

MODALITA’ ESPRESSIVE

Il candidato, partendo dalla visita alla mostra, partecipa al bando con un elaborato di tipo storico-documentale e/o artistico-letterario.

Gli elaborati possono articolarsi in: ricerche, saggi, articoli di giornale, opere di pittura/scultura, attività musicali, cortometraggi, spot, ecc., utilizzando più forme e canali espressivi, comprese le tecnologie informatiche a disposizione (simulazioni di blog, siti web, profili sui social network…)

Ogni scuola partecipa con un solo lavoro.

Il lavoro prodotto deve indicare il nome e cognome dell’alunno (se prodotto dalla classe, del capogruppo) e  del docente referente (uno solo).

 

VALUTAZIONE DEI LAVORI E PROCLAMAZIONE DEI VINCITORI

Le istituzioni scolastiche dovranno consegnare i lavori prodotti all’Associazione Museo della Scuola “I Care!” presso IC “M. Bello-G. Pedullà-Agnana” Via Turati 4 – Siderno (RC) – entro e non oltre il 10 gennaio 2017.

Il Comitato Scientifico dell’Associazione procederà alla valutazione assegnando i seguenti punteggi ai lavori pervenuti:

  1. Originalità p. 50
  2. Numero di visitatori mostra “Il Bosco dei Ricordi: l’altra Marcinelle” provenienti dall’istituto partecipante (alunni, genitori, docenti). Il punteggio verrà determinato sulla base del numero di biglietti staccati (ogni istituto riceverà un blocchetto): p. 10 ogni 20 partecipanti

In occasione del “Festa della Scuola”, in programma nel periodo di gennaio / febbraio 2017, verranno premiati l’alunno o il capogruppo del lavoro dichiarato VINCITORE dal Comitato Scientifico e il docente referente.

I premi consisteranno nella consegna di 1 (uno)  TABLET all’alunno vincitore o al capogruppo della classe vincitrice (il premio in questo caso è assegnato alla classe) e di 1 (uno) TABLET al docente referente

 

Il Presidente F.to Prof. Vito Pirruccio

scheda-partecipazione-concorso-marcinelle

                          scheda-prenotazione-mostra-marcinelle

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.