5 Dicembre 2020

Il movimento “Attiviamo Caulonia” organizza per la data del 25 novembre 2016,  una manifestazione per sensibilizzare le autorità competenti all’immediata ricostruzione della corsia del ponte Allaro.

 

 

In occasione degli eventi alluvionali dei primi di novembre 2015, è crollata la corsia, lato mare, del ponte sulla fiumara Allaro della tristemente famosa SS 106, nell’ambito del Comune di Caulonia.

La strada riveste grande importanza per il collegamento dei centri urbani dell’alto Jonio reggino: per il movimento merci, per il transito dei numerosi lavoratori pendolari di tanti giovani studenti, che la utilizzavano quotidianamente.

Il sistema produttivo e sociale e la debole economia del territorio, stanno subendo gravissimi danni a causa della criticità.

E’ già trascorso un anno dal crollo del ponte e la situazione è invariata, inoltre, l’utenza non è mai stata aggiornata, nè sullo stato dell’iter procedurale, relativo alla progettazione, nè sulle successive incombenze amministrative da espletarsi per l’esecuzione dei lavori.

L’utenza è estremamente preoccupata per il ripetersi dell’esperienza del ponte sul Precariti, che si trova ad appena 1500 metri dal ponte sull’Allaro, crollato a causa dell’alluvione del 2000, ma sistemato al transito completo solo nel 2009. A causa di questo ritardo i cittadini hanno subito gravissimi disagi e, addirittura, si sono verificati numerosi incidenti, anche mortali.

Non è interesse di nessuno entrare nel merito delle motivazioni del cedimento del viadotto e delle eventuali responsabilità.

Alla popolazione, che gravita nell’area, interessa solo che vengano rapidamente superate le difficoltà e accelerate le procedure di ripristino del viadotto, volte alla riapertura della strada.

 

La manifestazione avrà luogo in Caulonia Marina alla piazza Guido Bottari, l’orario fissato per la riunione dei partecipanti è quello delle ore 10:00, di seguito si formerà un corteo che sfilerà, pacificamente e senza intralciare il traffico, sulla SS 106 per arrivare e attraversare il ponte Allaro, al ritorno in piazza Bottari, a conclusione della manifestazione, si terrà una breve riunione con la possibilità d’interventi.

 

Rocco Femia

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.