CAULONIA: “DORMIAMO IN AUTO, STATO SORDO PER NOI ITALIANI”

240

Sono nel disagio più estremo le famiglie del palazzo via dei Carafa a Caulonia Marina, reso inagibile causa l’alluvione dello scorso novembre. Hanno indirizzato una lettera alla Prefettura di Reggio Calabria, al Comune di Caulonia, ai Carabinieri di Caulonia Marina e agli Organi di Stampa chiedendo un aiuto urgente in quanto giorno 10/11/2016 sono scaduti i termini dei contratti di affitto delle abitazioni dove vi erano temporaneamente alloggiati e non sapendo dove appoggiarsi hanno preso la decisione rientrate nelle loro case inagibili uscendo ogni qualvolta che piove riparandosi nelle proprie auto. Fino ad oggi non c’è stato alcun intervento. La situazione sta peggiornado con le precipitazioni di questi ultimi giorni. Le famiglie, che temono soprattutto per i loro bambini, peraltro molto piccoli, chiedono una proroga degli affitti fino alla messa in sicurezza della strada e del palazzo.

Manuela Mammone

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.