Controlli antidroga nel centro storico di Mesoraca ed altri comuni della Compagnia di Petilia Policastro. 

379

Era già da qualche giorno che giungevano segnalazioni in merito ad una attività di spaccio di sostanze stupefacenti, tra i vicoletti del centro storico di Mesoraca. I Carabinieri della locale Stazione con l’ausilio ed il supporto del NORM della Compagnia coordinati dal Capitano D’Angelo Marco, eseguivano diversi controlli e numerose perquisizioni sia personali che locali, giungendo alla segnalazione ex Art. 75 D.P.R. 309/90, di un uomo R.G. di circa 45 anni del posto , trovato in possesso di alcune dosi di sostanza stupefacente tipo “Marijuana”, abilmente occultate all’interno della sua abitazione ubicata al centro di una serie di vicoletti che caratterizzano la via Tirone di Mesoraca.

Nel medesimo contesto operativo e nell’intensificazione dei controlli su tutto il territorio della Compagnia CC di Petilia Policastro anche nel comune di Castelsilano, due fratelli N.A. ed N.E. di 33 e 24 anni, venivano trovati in possesso all’interno della loro abitazione, rispettivamente di 1,7 grammi di marijuana e di una boccetta di sostanza stupefacente del tipo metadone illegalmente detenuta.

Tali attività rientrano nel progetto di intervenire anche sul consumo di sostanze stupefacenti, oltre che sul fenomeno dello spaccio, proprio al fine di dissuadere i giovani dall’utilizzare tali sostanze. Il consumo di sostanze stupefacenti infatti, ha ripercussioni non solo sulla salute, ma anche sul contesto sociale esposto ai rischi che ne derivano. Secondo la legge resta, infatti, comunque un grave illecito che sempre più spesso, però, viene genericamente (ed erroneamente) sottovalutato e, da alcuni, minimizzato.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.