E’ caccia agli abusivi dei rifiuti… a Siderno e Marina di Gioiosa attenzione alta.

265

Com’era facile immaginare, e come anche noi avevamo preannunciato in tempi non sospetti, la raccolta differenziata di Siderno ha generato un fenomeno di fuga del rifiuto che rischia di coinvolgere, anzi ha già coinvolto i paesi vicini. La prima ad annunciare sanzioni pesanti è Marina di Gioiosa che ha visto, negli ultimi giorni, il proliferare di rifiuti indifferenziati vicino ai cassonetti e non solo. Insomma i “latitanti dei rifiuti” fuggono da Siderno perchè non ritrovano più i cassonetti e i piu educati vanno a depositare i rifiuti nel paese vicino, gli altri creano delle vere e proprie discariche abusive. Una situazione che pesa, e che in minima misura potrebbe anche essere fisiologica in situazioni transitorie, ma nel caso in specie assume un aspetto rilevante poichè nel comune di Siderno c’è un altissimo numero di persone non iscritte al ruolo dei rifiuti e di fatto impossibilitate a ricevere ed utilizzare i mastelli per la raccolta differenziata. Qualcuno degli abusivi si è autodenunciato, circa 500, ma secondo le stime sarebbero ancora in tanti a non voler pagare la tassa-sui rifiuti solidi urbani. E mentre Siderno posiziona telecamere per controllare le aree a rischio discarica, cosi come annunciato dall’assessore all’ambiente Anna Romeo, il sindaco di Marina di Gioiosa Domenico Vestito è pronto ad erogare multe fino a € 500,00 ai non residenti che saranno “beccati” a gettare rifiuti indifferenziati nei cassonetti.

Giuseppe Mazzaferro

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.