Eccellenza – La Luzzese ribalta il Siderno

214

Avanti di due reti, i locali si buttano via e gli ospiti ne fanno quattro. A fine gara Laface rassegna le dimissioni. In arrivo Figliomeni ?

Chi è causa dei propri mali pianga  se stesso.  Ed in questo caso a piangere deve essere il Siderno che determinato il proprio danno perdendo il match dopo essere andato in vantaggio di due reti, e che dovrà prendersela solo con sè stesso per una sconfitta meritata quanto evitabile con un pò di più di attenzione tattica. Cosa che hanno fatto i tifosi sidernesi i quali dopo avere attribuito le resposabilità della battuta d’arresto della loro squadra, hanno applaudito a lungo i giocatori della Luzzese autori di una buona partita giocata senza timori reverenziali e con assoluta correttezza.

Il Siderno, a cui non mancano le giustificazioni dato che ha giocato senza i tre attaccanti titolari (Giovinazzo e Carbone fermi per infortunio e Savasta squalificato) e senza il centrocampista Forti infortunato da lungo tempo, non ha però giocato bene e soprattutto nel secondo tempo la squadra è rimasta pressoché statica al cospetto delle incursioni avversarie condotte con una ottima organizzazione tattica.

Dopo sei minuti il Siderno è in vantaggio grazie ad una scorribanda di Pipicella dalla destra, l’esterno giunto nei pressi dell’area ospite scodella la palla verso il centro dove è appostato Fabio che doposita di destro in rete. La Luzzese non decolla e gioca a ritmi lenti che favoriscono il Siderno che tenta di segnare la seconda rete che arriva al 35′ per un clamoroso errore del portiere Gardi che tira il pallone addosso a Fabio e la palla finisce in rete.

Nella ripresa il Siderno crolla e la Luzzese trova praterie immende per organizzare la sua offensiva. Prima accorcia le distanze al 15′ con una perfetta punizione di Gagliardi che si insacca sotto l’incrocio poi pareggia con Monteiro al 29′ che approfitta di un rimpallo favorevole e al 36′ lo stesso Monteiro segna la rete del vantaggio prendendo in contropiede il Siderno che crolla definitivamente ad un minuto dalla fine quando Africano supera ancora Rullo.

DIMISSIONI- A fine gara sono arrivare le dimissioni di Pippo Laface e del suo staff. Alla società il compito di decidere se accettarle o meno. Ma si fa già il nome di un probabile sostituto ed è quello di Tonino Figliomeni.

SIDERNO-LUZZESE 2-4

SIDERNO: Pipicella, Manganaro, Pepe, Luciano, Audino, De Leo (6′ st Cefalì’), Bottiglieri, Panetta (32′ st Guttà), Fuda, Fabio. Allenatore: Laface

LUZZESE: Gardi, W. Filodoro, Stilitano (15′ st Africano), Bilello, Carbonaro, Gualdi, Morrone (45′ st F. Filodoro), Galeano, Monteiro (40′ st Scarnato), Gagliardi, Mazzei). Allenatore: Germano.

ARBITRO: Palmieri di Crotone (Paradiso di Lamezia Terme e Ferragina di Catanzaro).

MARCATORI: 6′ st e 35 pt Fabio (S), 15′ st Gagliardi (L). 29′ st e 36′ st Monteiro (L), 44′ st Africano (L).

NOTE: spettatori 400 circa; ammoniti: De Leo e Fuda (S); W. Filodoro, Africano, Galeano (L). Angoli 3 a 1. Angoli 3 a 1. Rec. 1′ pt e 2′ st.

(fonte Quotidiano del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.