Eccellenza – La Vigor cala il poker: Locri travolto

295

Primo tempo di marca biancoverde. Sul risultato di parità gli ospiti colpiscono il palo. Tutto nella ripresa: Mosciaro (tripletta) e Luca Ferraro stendono gli amarano.

Locri travolto da una tripletta di Mosciaro e da una rete di Luca Ferraro e quinto risultato utile consecutivo per la Vigor in campionato (4 vittorie e un pareggio). La svolta dopo i cambi di Andreoli (Marano al posto di Torcasio e Luca Ferraro in luogo di Perri). Gli amaranto, infatti, hanno resistito poco meno di un’ora dopo un primo tempo tutto di marca biancoverde (a inizio ripresa hanno però colpito un palo sullo 0-0) poi entra Marano che manda in gol Mosciaro (12′ del secondo tempo) e la gara è tutta in discesa per la Vigor che trova il raddoppio e la terza rete nel giro di 6 minuti (30′ e 36′) sempre con Mosciaro. Spettacolare il secondo gol dell’ex bomber del Cosenza: stop in area per superare l’avversario e conclusione al volo.

Applausi per il ritrovato bomber tornato in campo dal primo minuto dopo 40 giorni. In gol (meritato) anche Luca Ferraro che propizia il 3-0 e chiude il match ribattendo in rete una respinta del portiere su una conclusione del solito Mosciaro. Ma, nonostante il 4-0 finale, nel primo tempo la Vigor ha sofferto per trovare spazi di fronte a un Locri chiuso e pronto a ripartire. Tuttavia i biancoverdi hanno creato diverse occasioni nei primi 45 minuti. al 4′ Varricchio di testa impegna Caputo che si salva in angolo. Due minuti dopo palla – gol per Perri che di testa da buona posizione (assist di Leta), manda a lato. Ancora Vigor: Mosciaro (14′) da fuori area sfiora la traversa e al 17′ Perri (imbeccato da Leta) entra in scivolata e da due passi calcia addosso al portiere.

Ancora Perri (34′) spreca quando dal vertice dell’area piccola manda alle stelle. Nella ripresa gli amaranto spaventano i biancoverdi quando al 6′ la sfera, su un colpo di testa di Olivieri sugli sviluppi di un calcio piazzato, si stampa sul palo. Poi Andreoli effettua due cambi e i biancoverdi con più qualità e forze fresche in campo sbloccando la partita. Niente da fare quindi per gli amaranto nonostante  i cambi di Ferraro con l’uscita di Romeo prima e di Libri e Nesci poi e gli imgressi di Artuso, Scillufo e Papaleo.

Sotto di tre reti, ad ogni modo, il Locri cerca il gol e al 40′ Scillufo colpisce una traversa su punizione deviata da Mercuri che da quando è titolare (sette gare tra campionato e coppa) la Vigor è imbattuta.

Al primo dei quattro minuti di recupero ci pensa Luca Ferraro a mettere il sigillo sulla larga vittoria dei biancoverdi che ora mercoledì prossimo attendono la capolista Isola Capo Rizzuto al “D’ Ippolito” per la gara di ritorno (andata 1-1) dei quarti di finale di Coppa Italia.

(fonte Quotidiano del Sud)

VIGOR LAMEZIA – LOCRI 4-0

VIGOR LAMEZIA (3-4-1-2): Mercuri 6.5, Bertini 6, Ferraro A. 6 (20’st Carvelli sv), Varricchio 6.5, Torcasio 6.5 (9’st Marano 6.5), Crucitti 6.5, Ottonello 6, Pasqualino 6, Leta 6.5, Perri 5.5 (15’st Ferraro L. 7), Mosciaro 8 A disp. Marino, Iantorno, Gigliotti, Commisso. All. Andreoli 7

LOCRI (3-5-2): Caputo 5.5, Barbieri 5.5, Romeo 5.5 (4’st Artuso 5.5), Oliveri 6, Anile 5.5, Libri 6 (9’st Scillufo 6), Viscomi 5, Crescibene 5.5, De Luca 5.5, Iervasi 5, Nesci 5 (27’st Papaleo sv) A disp. Mandarano, Guido, Rizzo, Cusato. All. Ferraro 5.5

ARBITRO: Fiore di Paola 5.5 (Mascali e Sciammarella di Paola) MARCATORI: 12’st, 30’st e 35’st Mosciaro, 45’st Ferraro L. NOTE: manto erboso in discrete condizioni. Spettatori 400 circa. Ammoniti: Pasqualino (V), De Luca (L), Barberi (L), Perri (V), Marano (V), Crescibene (L). Angoli 8-3. Recupero: 1’pt  e 4’st

Francesco Sacco

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.