Eccellenza – Siderno beffato nel finale. Paolana fa bottino pieno

237

Continua la crisi degli jonici. Biancazzurri in estasi. Bottiglieri illude, Mercuri e Sbarra firmano la rimonta.

“Allucinante”: è il termine usato dall’allenatore del Siderno, Tonino Figliomeni, al termine di una partita che la squadra di casa ha perduto più per demeriti propri, e per alcune discutibili decisioni arbitrali, l’ultima delle quali – peraltro ha propiziato il gol della sconfitta, che per meriti della Paolana. Ma il calcio è anche questo e al Siderno non resta, adesso, che leccarsi la vistosa ferita, fare tesoro degli errori, e guardare avanti

E’ finita per 2-1 a favore della squadra ospite dopo che il Siderno non solo era passato in vantaggio già nel primo tempo con una rete al 19′ di Bottiglieri, croce e delizia dei locali, ma aveva anche sbagliato parecchie occasioni da gol alcune delle quali incredibilmente facili.

La Paolana, dal canto suo ha avuto il merito di non demordere, superare i momenti più difficili e credere sino alla fine nelle sue possibilità. Così, dopo aver ripetutamente rischiato di subire un secondo gol è riuscita al 21′ del secondo tempo a pareggiare il gol iniziale del Siderno con una specie di eurogol di Mercuri che ha fiondato una violenta staffilata da circa 25 metri che si è insaccata a fil di traversa e, poi, sul filo dell’ultima lancetta a segnare il gol della vittoria con il giovane Sbarra entrato pochi minuti prima al posto dell’infortunato Furgiuele.

Per ironia della sorte il gol è arrivato su assist di un calcio di punizione fatto ripetere dal pessimo (è stato molto fischiato per una serie di decisione sbagliate) arbitro Rofilotta di Sala Consilina che pochi minuti prima aveva espulso Fabio (rosso diretto) per proteste. Proteste, peraltro, perché l’arbitro per la seconda volta aveva commesso un errore di valutazione su una battuta da fallo laterale al giocatore Manganaro.

Ma, a parte queste considerazioni, che riprendiamo per dovere di cronaca, anche perchè sono quelle che la tifoseria locale e gli stessi addetti ai lavori hanno lamentato a fine gara, quello che soprattutto è mancato al Siderno è stata la capacità di chiudere la partita nei suoi momenti più cruciali che si sono verificati, nel primo tempo, dopo il gol dell’1-0 e, nel secondo tempo prima del temporaneo vantaggio della Paolana. Cosa che peraltro ha fatto infuriare l’allenatore Tonino Figliomeni che, a fine gara, si è chiuso negli spogliatoi con i suoi ragazzi ed ha urlato a più non posso il suo disappunto per la sconfitta. Da segnalare tra le “perle” dell’arbitro anche la mancata concessione di un calcio di rigore al 30′, reclamato a gran voce da pubblico e giocatori, per un atterramento da dietro di Fabio in piena are. Nell’occasione il giocatore è stato anche ammonito per simulazione.

SIDERNO-PAOLANA 1-2

Marcatori: 19’ Bottiglieri, 21’ st. Mercuri, 45’ st Sbarra.

Siderno: Macrì 6.5, Cefali 6, Manganaro 7, Luciano 6, Pepe 6 ( 37 st. Marzano), Audino 5.5, Bottiglieri 6.5 ( 4st. Rumbo 5.5), Aidibi 5.5, Savasta 6, Fabio 6, Leone 5.5. All. Figliomeni 6.

Paolana: Andreoli 6.5, D’Angelo 6, De Rose 6, Del Popolo 6.5, Mirabelli 6, Filippo 6, Furgiuele 6.5 ( 40 st. Sbarra) Castellano 6 ( 15 st. S. Longo 6) , F. Longo 6.5. Amendola 6, Mercuri 6.5. All.: Perrotta

Arbitro: Rofilotta di Sala Consilina 5 (assistenti Padovano di Reggio e Roperto da Lamezia).

(fonte Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.