Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

FATTORE COMUNE, CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE: CONDANNA ATTO INTIMIDATORIO AI DANNI DI MARIATERESA FRAGOMENI E COLLEGAMENTO LOCRIDE

208

Al Sindaco di Siderno

Al Presidente del Consiglio Comunale.

 

Convocazione straordinaria del consiglio comunale con all’ordine del giorno:

– Condanna vile gesto intimidatorio ai danni della segretaria del PD;

– Richiesta collegamento Locride con treno Frecciargento 9372, che collega Reggio Calabria con Roma.

Il movimento politico FATTORE COMUNE nel condannare  con sdegno  e  fermezza  il  vile ed ignobile  atto intimidatorio rivolto alla Dott.ssa Maria Teresa Fragomeni,  segretaria del Partito Democratico e capogruppo in consiglio comunale, e dopo aver espresso piena solidarietà, ritiene doveroso che la massima istituzione della nostra comunità venga allertata al fine di intensificare ogni utile e necessaria politica volta alla sconfitta di ogni forma di criminalità, sia essa organizzata che non.

Siderno vuole e deve rinascere e certamente non può non reagire con la massima fermezza per isolare quanti si frappongano alle politiche di riscatto!! Fare chiarezza su questi vili gesti è presupposto necessario per ripristinare un clima di serenità sociale.

La notizia riportata dalla stampa locale sul collegamento ferroviario di Reggio Calabria con la capitale, che abbatte notevolmente i tempi di percorrenza, ci lascia alquanto perplessi ed increduli nel vedere, di contro, come la Locride continua ad essere tagliata fuori e nemmeno considerata sia dalla politica di questo governo regionale, sia da quella nazionale nonché da Trenitalia.

Mentre il presidente Oliverio la  sbandiera ai quattro venti come passo indispensabile per la modernizzazione della Calabria, noi non possiamo evidenziare come la marginalità e l’emarginazione del nostro comprensorio si siano  fortemente aggravate in questi ultimi anni.

L’istituzione della Città metropolitana, che qualcuno ha già definito un falso storico, rappresenta la prova del nove della centralizzazione delle politiche di questo Ente con l’ovvio abbandono dei territori come la Locride, verso i quali, invece, ci sarebbe bisogno ed urgente necessità di collegamenti con il resto del Paese.

Far partire il treno undici minuti dopo l’orario attuale e non farlo fermare a Rosarno, dove oramai ci hanno costretto a recarci se vogliamo utilizzare l’indispensabile servizio ferroviario, rappresenta uno smaccato disprezzo per i cittadini di questo lembo d’Italia, che è considerato tra i più poveri della Nazione.

Fattore Comune – Sinistra Italiana invita il Sindaco a farsi promotore, tempestivamente, per chiedere che il 10 dicembre anche la Locride possa usufruire del collegamento veloce con la capitale d’Italia.

Fattore Comune – Sinistra Italiana chiede, altresì, che venga convocato con urgenza un consiglio comunale e che venga allertata la conferenza dei Sindaci della Locride per chiedere la immediata istituzione della fermata a Rosarno, di tutti i treni veloci che collegano la capitale con Reggio Calabria e viceversa.

Si chiede inoltre d’inserire anche la proposta di un collegamento della Locride con Rosarno al fine di evitare che la mobilità, sia delle persone sia delle merci, di questo territorio continui ad essere più da terzo mondo che da paese civile.

Fattore Comune- Sinistra Italiana

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.