I giovani forzisti Calabresi nella villa di Berlusconi per sostenere il no al referendum

285

Un rilevante evento politico si è svolto a Villa Gernetto, splendida residenza del 700 sita a Lesmo in Brianza,di proprietà di Silvio Berlusconi,che ha ospitato una conferenza durata oltre quattro ore,a cui hanno partecipato un gruppo di giovani dirigenti di Forza Italia,provenienti da ogni regione della penisola, nel ruolo di discenti e ove Berlusconi,nella veste di cattedratico, ha svolto una ‘lectio magistralis’ sui temi della riforma costituzionale,oggetto del referendum il prossimo 4 dicembre,illustrando i motivi del NO.

Questa è la prima di una serie di appuntamenti che serviranno a curare la formazione politica della nuova classe dirigente di Forza Italia,che nelle intenzioni del leader dovrà rivestire,in un prossimo futuro,i più importanti ruoli istituzionali.

All’importante assise sono stati chiamati a partecipare anche due giovani della provincia di Reggio Calabria,selezionati dal presidente nazionale di Forza Italia Giovani,on.Annagrazia Calabria.Sono Maria Tripodi,responsabile nazionale organizzativa di Forza Italia Giovani e Giuseppe Romeo,presidente nazionale degli Studenti per le Libertà,che hanno avuto modo,a margine dell’incontro ad interloquire con l’illustre ospite in merito, ognuno, alla rispettiva carica politica.

La riapertura di Villa Gernetto per una lezione di formazione politica, riavvia di fatto un vecchio progetto di Silvio Berlusconi,quello di ospitare nella residenza settecentesca  l’Università delle Libertà.Prima della riunione Berlusconi aveva accolto a Villa Gernetto gli equipaggi di Missione Italia, i volontari azzurri che nelle piazze delle città italiane spiegheranno le ragioni del NO.

La carovana di auto Fiat 500, con il logo di Forza Italia e la scritta #iovotoNO, partirà oggi per un giro d’Italia che si concluderà alla vigilia del referendum.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.