IL VIL GESTO

173

di Enzo Romeo |

La gravissima intimidazione a Maria Teresa Fragomeni, capogruppo Pd nel consiglio comunale di Siderno, riapre il dibattito sulle azioni delittuose perpetrate nei confronti degli amministratori locali.
Drammaticamente, una notizia come quella che vede la dottoressa Fragomeni, suo malgrado, protagonista, spinge a riflessioni e soprattutto alla ricerca dei motivi che hanno indotto qualcuno a collocare davanti all’abitazione della professionista e dirigente politica una busta contenente acido e una lettera con gravissime e inquietanti frasi minatorie.
Procura della repubblica di Locri, polizia di stato, con la ovvia attenzione della procura distrettuale antimafia di Reggio (in casi come questo i magistrati reggini seguono a distanza gli sviluppi) stanno da due giorni lavorando incessantemente.
In tutta sincerità, l’azione delittuosa, quale che sia la sua genesi, è  tra le piu’ gravi, perché tende a destabilizzare e a terrorizzare.
La battagliera esponente politica piddina ha dalla sua coraggio e determinazione, quindi difficile distoglierla dai compiti che le sono stati affidati. E dalla vocazione ad analizzare e affrontare anche dialetticamente  i problemi e le urgenze di un territorio complicato, come quello calabrese e locrideo in particolare.
A Maria Teresa Fragomeni esprimiamo vicinanza e solidarietà.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.