Sab. Feb 27th, 2021

“Esprimo solidarietà fraterna e preoccupata a Maria Teresa Fragomeni per l’attentato che ha subito”. Lo afferma, in una dichiarazione, il sindaco di Siderno, Pietro Fuda. “Siamo al suo fianco – aggiunge – nella battaglia quotidiana e nella resistenza contro i rapaci che agiscono nel buio e offendono la nostra gente. Ancora minacce. Ancora una volta, sempre di notte, con in mano il ferro e nel volto il tetano, i criminali ricoprono e oscurano il dolce risveglio di Siderno. Un oltraggio massimo contro la ritrovata bellezza, l’ottimismo della gente, il respiro a pieni polmoni, la voglia di vivere in Calabria. Siderno condanna in modo robusto il vile atto contro Maria Teresa Fragomeni. È inutile, lo sappiano i miserabili: la lotta contro il crimine condotta in modo encomiabile dalla magistratura e dalle forze dell’ordine, oramai si vede e si tocca con mano. Per molti anni questo territorio è stato sconfitto, devastato dalla mafia. Per molti anni la Locride ha cercato una via. Oggi l’ha trovata ed è disposta a tutto per vincere”. Sull’intimidazione a Maria Teresa Fragomeni interviene anche il presidente del Consiglio comunale, Paolo Fragomeni. “Insieme all’intero Consiglio comunale – afferma Fragomeni – esprimo solidarietà a Maria Teresa Fragomeni per il vile atto perpetrato ai suoi danni. Le istituzioni, a qualunque livello, non si lasceranno intimorire da qualunque tipo di attentato in quanto, al di là delle divergenze personali e politiche, procederanno sempre nel pieno rispetto della legalità e nel rifiuto di ogni tipo di violenza e prevaricazione. Non daremo dunque alcun tipo di giustificazione, né dimostreremo tolleranza nei confronti di questo orrendo gesto, quale che sia la sua matrice”.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.