Gio. Gen 28th, 2021

Non è solo un polo di ottima formazione, l’istituto comprensivo di Caulonia, diretto dalla dirigente scolastica, professoressa Claudia Cotroneo, grazie a un qualificato gruppo di docenti, personale amministrativo e non docente e alla collaborazione delle famiglie dei discenti, ma è anche sede di altre buone iniziative extracurriculari, che vedono quale protagonista la scuola, alcune associazioni del territorio e il tessuto sociale. Ciò, grazie alla straordinaria apertura della dirigente scolastico, dei docenti e del consiglio d’istituto, ottimamente presieduto dall’infaticabile Gianpiero Vigliarolo. Sempre in prima linea nella promozione della buona scuola, Vigliarolo e compagni si sono manifestati molto pieni di buonsenso, se si considera la loro capacità, dimostrata sul campo, di affrontare e risolvere diversi problemi, oltre che di armonizzare e rendere sinergiche le attività delle associazioni. Con un impegno serio, la dirigente della Scuola, il presidente e i membri del consiglio d’istituto,  hanno, infatti,  aperto l’istituto al territorio favorendo, tra gli altri, le iniziative sociali, culturali e sportive di realtà molto importanti del territorio, come l’Accademia di Arti Marziali, campione mondiale, diretta dal professore Giuseppe Cavallo o come la scuola di ballo dell’insegnante Domenico Grenci, tanto per citarne alcune. Ora l’istituto comprensivo cauloniese si prepara a mettere in campo tante altre azioni, e in tanti sperano che siano proficue e positive, come il “Premio Leopoldo Trieste”, che era stato ideato e realizzato dalla maestra Adriana Penna, attuato per tanti anni, e rimasto nel ricordo e nel cuore di tutti, per il grande successo e consenso riscossi.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.