Ven. Mag 14th, 2021

Dura lettera di avvertimento al sindaco di Riace Domenico Lucano, dalla prefettura di Reggio Calabria.

Il prefetto Michele di Bari chiede a Lucano di dar conto della “adozione di provvedimenti risolutori di tutte le criticità, la cui entità è tale da determinare l’applicazione delle penalità e rischi ad compromettere l’autorizzazione alla prosecuzione del progetto stesso di accoglienza. Queste criticità sono elencate minuziosamente in una relazione seguita ad una visita di monitoraggio effettuata da ispettori del ministero dell’interno, dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione, il 20 e 21 luglio 2016,  dove è emerso, pur riconoscendo in linea generale al Comune di Riace grande sensibilità verso le tematiche dell’accoglienza da anni realizzata sul territorio, << un quadro estremamente confuso a causa della compresenza di un numero elevato di beneficiari, sia afferenti al progetto ordinario dello Sprar che al Sistema dei centri di accoglienza straordinaria>>.<<Compresenza gestita con modalità che generano di fatto una sovrapposizione di strutture e beneficiari, anche perché affidati ai medesimi soggetti gestori. >>

La relazione pone sotto la lente d’ingrandimento  l’attività svolta dalla “Associazione Città Futura” nell’ambito  del progetto d accoglienza di 165 migranti adulti e 7 minori non accompagnati. Le criticità elencate si riferiscono ad esempio alla sistemazione logistica dei migranti, e vanno dalla mancanza di linearità nell’assegnazione delle abitazioni utilizzate per l’accoglienza alla loro idoneità. Appare più preoccupante invece, perché aperto a implicazioni di carattere penale, il caso dei “bonus cartacei”, erogati a Riace in sostituzione del contributo in denaro e consegnati agli ospiti per le spese correnti.

Il sindaco Lucano ha chiesto formalmente un ispezione integrale, invece è stata una visita fatta a campione in modo molto approssimativo. Non si è scomposto e ha chiesto “ chi vuole la verità venga a vedere con i suoi occhi”  con il signor prefetto ho parlato, ho risposto per  ben due volte, “ovvio che qualcosa è da sistemare, qualche criticità c’è, ma nulla di drammatico, mi creda”.

 

Carmen Fantò

Contenuti video all’interno di Tg News

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.