PLATI’, ARDORE E BENESTARE LAVORANO PER UN MARCHIO D’AREA “SAPORE DELLE TERRE”

227

Si è tenuto ad Ardore presso il Salone della Biblioteca tra i Sindaci di Ardore, Giuseppe Grenci, di Benestare, Rosario Rocca, e di Platì, Rosario Sergi un simposio per avviare le procedure per la realizzazione di un Marchio D’area “Sapori dalle Terre”, che vede quali protagonisti le Aziende produttive del  Territorio, “spina dorsale, ha detto Sergi,  e volano dell’economia dei nostri amati paesi”. “Sapori delle Terre: il marchio d’area volano dell’economia di Ardore, Benestare e Platì” è stato il tema dell’incontro che ha visto la partecipazione, tra gli altri,  Maria Letizia Longo e Antonio Crinò i quali hanno portato il proprio contributo e la professionalità per la stesura di un programma-organigramma di questa grande opportunità per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari della zona. L’implementazione di un Marchio d’Area (MdA) parte dall’individuazione di un’area territoriale che si impegna a realizzare una rete di servizi, sia pubblici e privati, tra loro omogenei, coordinati e complementari, non sovrapponibili e non concorrenziali.
La progettazione e realizzazione di Marchi d’Area permette di dare supporto ai Soggetti locali presenti in un territorio, siano essi pubblici o privati, di valorizzare e promuovere quegli aspetti che costituiscono le tipicità e i “tesori” di una località.

Nel documento, a firma congiunta dei tre sindaci, si indica il Marchio d’Area, inteso come nella programmazione dell’Accademia delle Imprese Europea che vuole porsi quale volano per la promozione del territorio attraverso la valorizzazione del patrimonio non solo produttivo ma anche artistico e culturale.

Obiettivo precipuo dell’Accademia delle Imprese Europea, è infatti, quello che punta alla realizzazione delle De.Co., -Denominazione Comunale dOrigine e dei prodotti Identitari Territoriali –  atti a creare una rete che coinvolga istituzioni, organizzazioni locali, strutture ricettive ed imprese, ma anche culturali,  per il raggiungimento degli obiettivi comuni per lo sviluppo e la crescita del territorio, anche con la  realizzazione e pubblicazione di itinerari turistici ed enogastronomici. L’aspetto strategico nella creazione di un Marchio d’Area è la capacità, attraverso un percorso impegnativo e fortemente coinvolgente, di creare una rete di comunicazione e collaborazione tra tutti gli attori coinvolti, diventando così, un importante strumento di gestione territoriale. Le iniziative di coordinamento di tutte le attività di promozione e valorizzazione territoriali, consentono, infatti di razionalizzare e indirizzare le strategie, sfruttando le sinergie dei diversi possibili interventi e pianificandoli in modo integrato.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.